NAVIGA IL SITO

Cirio, Cragnotti sapeva dei falsi (Il Sole24Ore)

di Mauro Introzzi 13 lug 2012 ore 08:29 Le news sul tuo Smartphone

Il quotidiano economico riporta le motivazioni dei giudici del Tribunale di Roma sulla sentenza del crack del gruppo alimentare Cirio.
Secondo i giudici il patron della società, Sergio Cragnotti, era il "dominus dell'intero gruppo" e quindi il centro decisionale di tutta l'azienda. Il manager era quindi "ben consapevole" del fatto che l'alterazione dei bilanci avrebbe contribuito a trascinare la società nello stato di dissesto che poi è sfociata nella dichiarazione dello stato di insolvenza.
Nel provvedimento, di ben 1.500 pagine, è ricostruita tutta la storia imprenditoriale della società, che ha portato alla condanna di Sergio Cragnotti a nove anni di carcere e di Cesare Geronzi a quattro.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: cirio

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »