NAVIGA IL SITO

Borse, vendi in maggio? Forse no (L'Economia - Corriere della Sera)

di Redazione Lapenna del Web 10 mag 2021 ore 07:28 Le news sul tuo Smartphone

borsa-positiva_1"Vendi in maggio e scappa": ma esiste ancora quella stagionalità per cui è nato l'adagio? È ancora vero che i mercati entrano, da maggio a settembre, in una fase negativa, seguita da un momento di grazia sui listini? Secondo quanto riportato da Pieremilio Gadda per l'Economia de il Corriere della Sera, l'analista finanziario Francesco Caruso ha risposto che "esiste una tendenza generale, con alcune eccezioni clamorose".

Secondo Antonio Cavarero, responsabile investimenti di Generali Investments Partners, "lo scenario di tassi molto bassi per un periodo prolungato e l'entità degli stimoli fiscali in campo non sono coerenti con le indicazioni che provengono dall'economia reale, ovvero di una robusta ripresa negli USA e presto anche in Europa". A loro volta, sempre secondo l'esperto contattato dal settimanale, "le pressioni inflazionistiche già evidenti nelle materie prime agricole e industriali, che finiranno per infitrarsi nei prezzi al consumo, imponendo nuovi argomenti di riflessione".

In altre parole, la volatilità sui mercati è destinata ad aumentare. Nella speranza che già nel secondo semestre del 2021 si torni a parlare di una normalizzazione della politica economica, facendo attenzione a non urtare "il nervo della fiducia".

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: mercati finanziari