NAVIGA IL SITO

Bond, sogni brevi e un pugno di dollari (CorrierEconomia)

di Edoardo Fagnani 7 dic 2015 ore 08:10 Le news sul tuo Smartphone

CorrierEconomia, l’inserto economico del lunedì del Corriere della Sera, ha fornito alcune strategie di investimento, sulla base delle nuove indicazioni della BCE e del possibile rialzo dei tassi di interesse che dovrebbe essere deciso dalla FED in occasione della riunione del 15-16 dicembre.
euro-dollaro_7Il settimanale segnala che una scelta prudente prevede titoli di stato italiani con durata massima di due anni, come Btp o CCTeu (questi ultimi meno soggetti ai rischi del tempo). CorrierEconomia suggerisce di non trascurare i Btp Italia, che potrebbero rivelarsi un buon investimento, qualora ci fossero segnali di ripresa dell’inflazione.
Il settimanale consiglia anche di valutare anche l’ipotesi di investire anche in titoli denominati in dollari, sull’ipotesi che il cambio tra euro e biglietto verde possa arrivare alla parità. Tuttavia, CorrierEconomia questa idea andrebbe valutata con estrema prudenza, in quanto la parità tra le due monete potrebbe non essere raggiunta in tempi brevia e la politica monetaria della FED potrebbe risultare meno restrittiva di quella ipotizzata dagli analisti.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: bond , dollaro

Guide Lavoro

Cosa è il Durc e a chi serve

Il Durc (Documento Unico di Regolarità Contributiva), serve ad attestare la regolarità dei versamenti dovuti a Inps e Inail

da

ABCRisparmio

Bonus facciate cos'è e come funzionano le detrazioni

Bonus facciate cos'è e come funzionano le detrazioni

A partire dal primo gennaio 2020 le spese sostenute e documentate per interventi di recupero e restauro delle facciate degli edifici già esistenti beneficeranno di una detrazione fiscale Continua »