NAVIGA IL SITO

Bce, la svolta di Weidmann. Ora concorda con Draghi (Corriere della Sera)

di Mauro Introzzi 3 giu 2019 ore 06:53 Le news sul tuo Smartphone

sede-bceIl quotidiano traccia un profilo di Jens Weidmann, presidente della Bundesbank e da molti dato vicino alla presidenza della Banca Centrale Europea alla fine del mandato di Mario Draghi (che scade il prossimo autunno). Secondo quanto riporta il quotidiano “ormai Weidmann concorda con il presidente Draghi su un punto vitale: alla Bce spetta il ruolo di prestatore di ultima istanza nell’area euro”. In altre parole “riconosce come legittimo lo strumento che permette alla Bce di lanciare interventi potenzialmente illimitati a difesa di un Paese sotto attacco sui mercati”.

Secondo il Corriere, però, “la partita del dopo-Draghi non è chiusa” visto che la conversione tardiva di Weidmann “desterà sospetti quanto alla sua sincerità”.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: bce , jens weidmann
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »