NAVIGA IL SITO

Barbagallo (Bankitalia): 50 BCC fragili

di Mauro Introzzi 21 mar 2016 ore 11:34 Le news sul tuo Smartphone

banca_italia_3Circa 50 banche di credito cooperativo presentano fragilità che potrebbero portare "tensioni" a causa delle "difficoltà ad alimentare il patrimonio" ad adeguarsi alle norme. Lo ha affermato Carmelo Barbagallo, capo del dipartimento vigilanza bancaria di Bankitalia ad un convegno della Fondazione Italianieuropei.

Parlando del sistema delle Bcc Barbagallo ha spiegato che "la componente più fragile del settore è individuabile nelle Bcc che presentano contemporaneamente coefficienti di capitale più bassi e tassi di copertura inferiori a quelli medi del sistema bancario nazionale". In base ai primi dati riferiti a dicembre 2015, aggiunge, "le Bcc in tale condizione erano circa 50 e rappresentavano il 16% dell'arrivo della categoria".

In tale contesto, prosegue, "aumenta la probabilità che un numero non marginale di Bcc vada incontro a tensioni a causa della difficoltà di alimentare il patrimonio nella misura e con la rapidità imposti dal contesto regolamentare, istituzionale e di mercato". (Red/AdnKronos, da adnkronos.com)

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: bankitalia