NAVIGA IL SITO

Banche, l’Europa vede la ritirata Usa: In palio un mercato da 35 miliardi (Il Sole24Ore)

di Redazione Lapenna del Web 23 feb 2024 ore 08:17 Le news sul tuo Smartphone

banca_20Secondo quanto riportato da Luca Davi per Il Sole24Ore, alcune banche di investimento europee hanno alzato la remunerazione variabile dei propri banchieri d’investimento. Segnali, secondo il quotidiano, piccoli ma significativi che portano a pensare che il mondo delle banche d’investimento europee voglia "salire di giri e se possibile fare il grande salto, seppur con le dovute sfumature tra le varie realtà". Ma perché potrebbe crearsi questa situazione?

Il quotidiano spiega che dopo una lunga stagione in cui i regolatori "hanno punito le banche europee, aumentando le zavorre patrimoniali, oggi per la prima volta potrebbero essere le case Usa a pagare dazio". 

Secondo le stime della società di consulenza Oliver Wyman, 35 miliardi di dollari di ricavi bancari statunitensi generati in Europa potrebbero essere catturati da altri soggetti. Di questa somma, "almeno la metà potrebbe andare alle banche europee, date le loro dimensioni e capacità". Ma cosa cambierebbe?  Nel dettaglio le proposte del regulator sono destinate ad aumentare del 35% dei risk-weighted assets (Rwa) delle banche Usa, a fronte di un +15% di quelle europee.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.