NAVIGA IL SITO

Banche, Bce sceglie la linea soft sulla gestione delle sofferenze (Il Sole24Ore)

di Edoardo Fagnani 23 ago 2019 ore 07:35 Le news sul tuo Smartphone

banca_19Il Sole24Ore ha riportato la notizia che la Vigilanza della BCE ha fornito nuove indicazioni in merito agli accantonamenti prudenziali per i nuovi crediti deteriorati (le Npe). “In futuro alle nuove Npe verranno applicati solo gli accantonamenti prudenziali di primo pilastro, con un calendario che prevede la copertura al 100% - a seconda dei casi - al terzo, settimo e nono anno”, ha precisato il quotidiano finanziario.

Secondo il Sole24Ore la decisione della Vigilanza è coerente con l’obiettivo finale di portare le banche a coprire totalmente (con accantonamenti prudenziali) quelle sofferenze che dopo un certo numero di anni hanno poca probabilità di essere recuperate.

Il quotidiano finanziario ha ricordato che negli ultimi 5 anni il volumi degli NPL detenuti dagli istituti più importanti si è ridotto da circa mille miliardi di euro a 587 miliardi, con un incidenza sullo stock dei crediti del 3,7%.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: bancari
da

SoldieLavoro

Reddito di residenza attiva: 700 euro al mese per trasferirsi in Molise

Reddito di residenza attiva: 700 euro al mese per trasferirsi in Molise

Ma bisogna anche viverci davvero e soprattutto avviare una attività economica. In questa guida ecco come funzionerà il cosiddetto "Reddito di residenza attiva" Continua »

da

ABCRisparmio

Cuneo fiscale: cos’è e perché tagliarlo

Cuneo fiscale: cos’è e perché tagliarlo

Ne sentiremo parlare nei prossimi mesi. Perché la riforma del cuneo fiscale fa parte del programma del nuovo governo. Vediamo cos'è il cuneo fiscale e perché tagliarlo Continua »