NAVIGA IL SITO

Banche ancora in fuga dalla City in 5 mila a Parigi e Francoforte (La Repubblica)

di Mauro Introzzi 7 ago 2018 ore 08:22 Le news sul tuo Smartphone

banca_17Il quotidiano aggiorna su una delle conseguenze della Brexit, con gli operatori finanziari internazionali in fuga dalla City dopo il calo della fiducia sulle capacità di Theresa May e del suo governo sulla gestione dell’uscita di Londra dall’unione europea. A pesare i timori che la fuga dall’Europa possa essere dura, cioè senza un accordo, con effetti molto pesanti sulla capacità di gestire le operazioni.

La Repubblica scrive che “ieri è stata HSBC, la maggiore banca del continente, ad annunciare che il coordinamento delle sue attività in sette Paesi dell’Europa continentale (compresa l’Italia) sarebbe passato dalla sede centrale di Londra alla filiale di Parigi. Il trasloco costerà alla City almeno un migliaio di posti di lavoro”.

L’annuncio di HSBC arriva dopo la comunicazione di Deutsche Bank, che ha spostato le operazioni sui titoli derivati a Francoforte. E anche Jp Morgan Chase e Goldman Sachs “prevedono il trasloco di una parte dello staff, mentre Bank of America ha già deciso i primi duecento spostamenti, suddivisi fra Parigi e Francoforte”.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: bancari , brexit