NAVIGA IL SITO

Poche azioni nei fondi pensione in Italia, Germania e Norvegia (Plus)

di Edoardo Fagnani 9 giu 2014 ore 08:27 Le news sul tuo Smartphone
azioni_4Plus, l’inserto del sabato del quotidiano Il Sole24Ore, ha riportato i risultati di un’analisi condotta dalla società di consulenza internazionale Mercer, raccogliendo informazioni su più di 1.200 investitori previdenziali che gestiscono oltre 850 miliardi di euro.
La ricerca evidenzia che i fondi pensione tedeschi, norvegesi e italiani detengono una quota limitata di titoli azionari nei propri portafogli.
Più nel dettaglio, i fondi italiani “sono poco esposti su azioni del proprio Paese (8%) rispetto alla media (13%) mentre hanno in portafoglio il 15% di azioni non domestiche”.
Per il futuro dall’indagine emerge una riduzione del peso delle azioni domestiche, uno scenario che riflette il desiderio di diversificare il portafoglio riducendo l'esposizione alla volatilità delle azioni. Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: fondi pensione