NAVIGA IL SITO

Alitalia-Lufthansa, coda al 2018 (MF)

di Mauro Introzzi 20 dic 2017 ore 07:00 Le news sul tuo Smartphone

alitalia-logoIl quotidiano finanziario scrive che sarebbero “serrate” le trattative tra Alitalia e Lufthansa. I colloqui tra le due compagnie stanno proseguendo, ma secondo quanto riporta il quotidiano non ci saranno annunci prima delle elezioni politiche previste per marzo 2018. MF scrive che i tedeschi starebbero approfittando di questa coda negoziale anche per avere chiarimenti dalla gestione commissariale su tempi e modalità del rimborso del prestito ponte concesso all’Alitalia. Come per Air Berlin, infatti, il prestito dovrà essere ripianato a partire dall’ingresso del nuovo acquirente, che non potrà accedere a quella disponibilità di cassa nemmeno per l’ordinaria amministrazione, in quanto il finanziamento per legge è erogato “in forma di assistenza urgente e temporanea”.

Ad oggi, Alitalia ha consumato circa 60 milioni di euro del prestito, e conta di chiudere l’anno con una cassa di 800 milioni dagli 849 milioni al 30 ottobre scorso e rispetto ai 900 milioni di euro concessi in due tranche dal governo.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: alitalia , lufthansa Quotazioni: DEUTSCHE LUFTHANSA
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

Scadenze fiscali settembre 2019 per le pesone fisiche

Scadenze fiscali settembre 2019 per le pesone fisiche

Vediamo quali sono le principali scadenze fiscali per il mese di settembre 2019. Tratteremo in particolare quelle che riguardano le persone fisiche. Continua »