NAVIGA IL SITO

Aiuti alle imprese in cinque fasce per chi ha perso il 30% del fatturato (Corriere della Sera)

di Redazione Lapenna del Web 19 mar 2021 ore 07:28 Le news sul tuo Smartphone

azioni-italiaNel corso del pomeriggio il Consiglio dei ministri approverà un decreto con interventi per 32 miliardi di euro. Finanziato in deficit attraverso uno scostamento di bilancio autorizzato in parlamento, sarà dedicato particolarmente ai ristori. Lo scrive Andrea Ducci per il Corriere della Sera. 11 milioni di euro sono destinati a fondo perduto a dare una mano a imprese, partite IVA e professionisti, da distribuire in misura tra 5,5 miloni di attività colpite da blocchi, rallentamenti o chiusure improvvise dovute alla pandemia. Secondo quanto riportato nell'articolo del quotidiano i sostegni sono destinati a indennizzare le aziende e le attività che hanno perso oltre il 30% del fatturato nel 2020. La base per il calcolo è la perdita media mensile del 2020 rispetto al 2019.

La differenza con la bozza iniziale è che questi ristori, ad oggi, sarebbero previsti per aziende con un fatturato fino a 10 milioni di euro, anziché 5, stabilendo categorie a cui verrà indennizzata una percentuale dal 20 al 60% in base all'entità del fatturato. Al momento, secondo i dati riportati dal Corriere, si prevede che circa 3 milioni di attività incasseranno circa 3.700 euro. Per il comparto neve sono previste misure specifiche, con ulteriori 600 milioni di indennizzi destinati alle località sciistiche. Un altro capitolo di spesa prevede l'esonero da 1,5 miliardi di contributi per i professionisti.

Un altro pacchetto riguarda invece la cassa integrazione Covid, la quale sarà prorogata fino alla fine del 2021 - con una previsione di spesa di 3,3 miliardi di euro.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.