NAVIGA IL SITO

Ainio (Banzai): "Il nostro limite? Restiamo un Paese-startup" (CorrierEconomia - Corriere della Sera)

di Mauro Introzzi 4 nov 2013 ore 09:29 Le news sul tuo Smartphone
L'inserto economico del Corriere della Sera ha intervistato Paolo Ainio, numero uno di Banzai (ndr: editore, tra gli altri, anche di SoldiOnline.it). Secondo l'imprenditore milanese all'Italia "manca sempre il salto di qualità". Le nostre imprese innovative si scontrano infatti con un sistema "in cui non c'è nessuno che le compra, nessuno che ci investa e nemmeno un mercato dove si possano quotare". Il Paese potrebbe però ripartire "cominciando dalle cose facili e da ciò che ha a disposizione", lavorando sulle eccellenze che già gli sono riconosciute: come turismo, design o moda.
Infine una battuta su due colossi di internet già in borsa - Facebook - e pronta a sbarcarvi - Twitter. Ainio comprerebbe le azioni della prima mentra rituene troppo alta la valutazione della seconda. Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: banzai , paolo ainio