NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Economia e Politica » Agenda economica del 14 marzo 2018

Agenda economica del 14 marzo 2018

In agenda i CdA di Generali e Leonardo per l'approvazione dei conti del 2017

di Edoardo Fagnani 14 mar 2018 ore 09:01

ITALIA

Bilanci 2017
- FTSEMib: Generali (comunicato il 15 marzo); Leonardo
- MidCap: Acea, ASTM, SIAS
- STAR: Acotel; Ansaldo-STS; Ascopiave; Gamenet (anche proposta di destinazione utile); IMA; Irce; La Doria; Marr; Nice; Saes Getters; SeSa (terzo trimestre 2017/2018); Tecnoinvestimenti.
- Standard: Aedes; FullSix.
- AIM Italia: Equita Group

Incontri con la comunità finanziaria
agenda-giornaliera- Snam. Conference call a commento dei risultati dell’esercizio 2017.
- Isagro. Conference call a commento dei risultati dell’esercizio 2017 (ore 10.30).
- Nice. Conference call a commento dei risultati dell’esercizio 2017 (ore 15.00).
- Ansaldo-STS. Conference call a commento dei risultati dell’esercizio 2017 (ore 16.00).
- Gamenet. Conference call a commento dei risultati dell’esercizio 2017 (ore 16.00).

Borsa Italiana
- SoldiOnline pubblica la tabella aggiornata della BlackList Consob (ore 11.40).

Operazioni straordinarie

- In corso la riapertura dell'Opa obbligatoria totalitaria promossa da Lavaredo su Prelios. L'operazione terminerà il 16 marzo.
- In corso l’offerta pubblica di acquisto lanciata da Quarantacinque sulle azioni di Cad IT. L’operazione terminerà il 6 aprile.
- In corso l’aumento di capitale di Prismi. L'operazione terminerà il 22 marzo, mentre i diritti relativi all'aumento di capitale saranno quotati fino al 16 marzo.

Assemblee degli azionisti

- EPS Equita PEP (scissione parziale di EPS a favore di EPS Equita PEP SPAC, aumento capitale a pagamento e modifica statuto; seconda convocazione – Milano, ore 11.00).


ASTE TITOLI DI STATO

Germania
- Emissione di titoli di stato con scadenza nel 2048 (trentennale). Ammontare massimo: 1,5 miliardi di euro.

Grecia
- Emissione di titoli di stato con scadenza a 12 mesi. Ammontare previsto: 625 milioni di euro.

Portogallo
- Emissione di titoli di stato con scadenza nel 2028 e 2045. Ammontare compreso tra un miliardo e 1,25 miliardi di euro.


BANCHE CENTRALI

BCE
- Discorso di Mario Draghi (ore 09.00).

Bank of Japan
- Verbali della riunione di gennaio 2018 (ore 00.50).


MACROECONOMIA

ITALIA
- Vendite al dettaglio a gennaio (ore 10.00).

EUROPA
- Produzione industriale a gennaio (ore 11.00). Consensus: -0,2% m/m.
- Occupazione nel quarto trimestre 2017 (ore 11.00).

GERMANIA
- Indice armonizzato dei prezzi al consumo (finale) a febbraio (ore 08.00). Consensus: +0,5% m/m; +1,2% a/a.
- Indice dei prezzi al consumo (lander, finale) a febbraio (ore 08.00). Consensus: +0,5% m/m; +1,4% a/a.

GIAPPONE
- Ordinativi di macchinari a gennaio (ore 00.50). Consensus: +5,6% m/m.

STATI UNITI
- Vendite al dettaglio a febbraio (ore 13.30). Consensus: +0,3% m/m.
- Vendite al dettaglio (escluso il settore automobilistico) a febbraio (ore 13.30). Consensus: +0,3% m/m.
- Indice dei prezzi alla produzione a febbraio (ore 13.30). Consensus: +0,2% m/m.
- Indice dei prezzi alla produzione (escluso alimentari ed energia) a febbraio (ore 13.30). Consensus: +0,2% m/m.
- Scorte delle imprese a gennaio (ore 15.00). Consensus: +0,5% m/m.
- Scorte settimanali di petrolio (ore 15.30).

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Come aprire la partita Iva

Come aprire la partita Iva

Chi vuole mettersi in proprio deve aprire la partita Iva. Sia che voglia lavorare da solo, sia che voglia aprire una società. Lo può fare con l'Agenzia delle Entrate. Continua »

da

ABCRisparmio

La cedolare secca spiegata in tre minuti

La cedolare secca spiegata in tre minuti

In questa guida vediamo cos'è e come funziona la cedolare secca sui contratti di locazione, le sue aliquote, le novità introdotte per il 2018 e il cosiddetto decreto Airbnb Continua »