NAVIGA IL SITO

5 punti per la progettazione degli impianti per le Olimpiadi 2026

Il commento dei dottori agronomi e forestali all'assegnazione dei Giochi Olimpici invernali nel 2026 all'Italia

di Redazione Soldionline 25 giu 2019 ore 16:19

A cura di Labitalia/Adnkronos


edilizia'"Siamo orgogliosi per l'assegnazione dei Giochi Olimpici invernali nel 2026 all'Italia, con Milano e Cortina che ospiteranno un grandioso evento internazionale". E' quanto dichiara Sabrina Diamanti, presidente Ordine dei dottori agronomi e forestali. "Importante valutare fin da subito -spiega ancora- gli impatti che questa kermesse e le infrastrutture che ne deriveranno potranno avere sull'ambiente: intervenire sui versanti montani e nei boschi alpini per poter accogliere le gare, gli atleti e il pubblico richiede una progettazione oculata e attenta, e che segua un'esecuzione realizzata da personale qualificato e competente".

 

Secondo i dottori agronomi e forestali, "la progettazione degli impianti di risalita, delle piste da sci, delle strade di collegamento e delle opere di ripristino ambientale, è un'attività complessa, che impatta sulla sicurezza delle persone, degli abitati e sulla biodiversità delle Alpi". "Gli aspetti da valutare - avvertono - sono molteplici, e i dottori agronomi e dottori forestali sono tra i professionisti più qualificati per progettare con uno sguardo tecnico-scientifico attento all'ambiente".

 

E per i professionisti sono 5 i punti per progettare bene le piste: valutare il rischio idrogeologico del tracciato; valutare l'interferenza che gli impianti di risalita hanno sul rischio di valanghe; progettare i bacini per l'innevamento artificiale, valutandone gli impatti; progettare contestualmente i ripristini
ambientali avendo attenzione di salvaguardare la biodiversità di prati e boschi; porre un'attenzione speciale alle connessioni ecologiche e agli impatti arrecati alle aree che rientrano nella Rete Natura2000.

 

"Siamo certi che tutti assieme potremo fare un ottimo lavoro, da parte nostra posso assicurare che i dottori agronomi e forestali sapranno mettere a disposizione le proprie competenze", conclude Diamanti,  presidente Conaf.

Tutti gli articoli su: lavoro
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

Scadenze fiscali settembre 2019 per le pesone fisiche

Scadenze fiscali settembre 2019 per le pesone fisiche

Vediamo quali sono le principali scadenze fiscali per il mese di settembre 2019. Tratteremo in particolare quelle che riguardano le persone fisiche. Continua »