NAVIGA IL SITO

ENI, i conti 2019 e il dividendo 2020

Il consiglio di amministrazione di ENI ha approvato i conti definitivi dell'intero 2019 e discusso sull'ammontare del dividendo 2020 a valere sui conti dell'anno passato

di Mauro Introzzi 28 feb 2020 ore 08:17

eni_20Il consiglio di amministrazione di ENI ha approvato i conti definitivi dell'intero 2019 e discusso sull'ammontare del dividendo 2020 a valere sui conti dell'anno passato. L'esercizio si è chiuso con un calo di tutti gli aggregati economico-finanziari a causa di "uno scenario decisamente negativo, caratterizzato da discontinuità geopolitiche e da prezzi certamente meno favorevoli rispetto al 2018". Il dividendo 2020 di Eni sarà pari a 0,86 euro. Contestualmente il gruppo ha diffuso i target al 2023 (ENI, i target al 2023 e l'indicazione sul dividendo). Ma andiamo con ordine.

 

Bilancio ENI 2019: i conti economici dell'anno

ENI ha chiuso il 2019 con ricavi caratteristici pari a 69,9 miliardi di euro, in calo dell'8% rispetto ai 75,8 dell'anno precedente. Il totale dei ricavi è stato pari a 71 miliardi, dai 76,94 miliardi del 2018. L'utile operativo adjusted (ossia depurato dalle componenti non ordinarie) è stato pari a 8,6 miliardi di euro, in flessione del 24% rispetto agli 11,24 miliardi del 2018.

L'anno si è così chiuso con un utile netto adjusted pari a 2,88 miliardi di euro, in flessione del 27% rispetto ai 4,58 miliardi del 2018. L'utile per azione netto adjusted diluito è stato quindi pari a 0,8 euro, dagli 1,27 euro dell'anno precedente.

 

ENI: flussi di cassa e debiti a fine 2019

Nel corso dell'anno Eni ha registrato flussi di cassa nettu da attività operative per 12,4 miliardi di euro, in calo del 9% rispetto ai 13,65 miliardi dell'anno precedente.

A fine anno l'indebitamento finanziario netto ante passività per leasing ex IFRS 16 era pari a 11,48 miliardi di euro, in aumento rispetto agli 8,29 miliardi di fine 2018 con un indebitamento finanziario netto ante passività per leasing ex IFRS 16 di 17,12 miliardi di euro.

Il leverage ante lease liability ex IFRS 16, ossia il rapporto tra indebitamento finanziario netto e patrimonio netto comprese le interessenze di terzi, era pari a fine 2019 a 0,24 da 0,16 di fine 2018.

 

Il dividendo 2020 di ENI

Il management di ENI ha proposto la distribuzione di un dividendo 2020 (relativo all’esercizio 2019) di 0,86 euro, in aumento di tre centesimi rispetto agli 0,83 euro relativi all’esercizio 2018. Il Cane a sei zampe ha ricordato che a settembre 2019 era stato distribuito un acconto di 0,43 euro sul dividendo 2020; il saldo di 0,43 euro sarà staccato lunedì 18 maggio 2020 e messo in pagamento il 20 maggio.

Sulla base del prezzo di chiusura del 27 febbraio 2020 (11,758 euro) il dividendo complessivo di ENI garantisce un rendimento del 7,3%, mentre il rendimento del saldo è pari a circa il 3,7%.

 

ENI, la cash neutrality 2019 (cassa contro prezzo del petrolio)

Il gruppo petrolifero guidato da Claudio Descalzi ha indicato che considerando i soli investimenti netti, la cash neutrality dell’esercizio, cioè il livello di prezzo del Brent in corrispondenza del quale la gestione ha finanziato i costi, i capex e il dividendo si determina in 59 dollari al barile (64 dollari al barile esclusi gli effetti IFRS 16); allo scenario di budget 50 dollari al barile (55 dollari al barile esclusi gli effetti IFRS 16).

 

ENI, i conti del quarto trimestre 2019

L'ultimo trimestre del 2019 si è chiuso con ricavi della gestione caratteristica di 16,2 miliardi di euro, in calo rispetto ai 20 miliardi di euro dello stesso quarter del 2018. Il trimestre si è chiuso con un utile operativo adjusted di 1,8 miliardi di euro, dai 2,99 miliardi di euro del quarto trimestre 2018 mentre l'utile netto adjusted è stato di 546 milioni di euro, dagli 1,45 miliardi di euro dell'ultimo quarter dell'anno precedente.

Tutte le ultime su: bilanci 2019 , dividendi , eni
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Fattura elettronica, chi ha l'obbligo di emetterla e come deve adempiervi

La fattura elettronica è il documento fiscale telematico che deve essere emesso per la cessione di un bene o la prestazione di un servizio. Tutto quello da sapere

da

ABCRisparmio

Bonus bebè 2020: come fare domanda, requisiti e importi

Bonus bebè 2020: come fare domanda, requisiti e importi

Dal 2020 possono usufruire dell’assegno mensile di sostentamento, meglio noto come “Bonus Bebè”, tutte le famiglie senza limiti reddituali Continua »