NAVIGA IL SITO

Webuild aggiorna su stato ordini a fine marzo 2021

di Redazione Soldionline 13 mag 2021 ore 19:27 Le news sul tuo Smartphone

webuildIl consiglio di amministrazione di Webuild (ex Salini Impregilo) ha esaminato alcuni dati e informazioni relativi all’andamento del business nei primi tre mesi del 2021.

Il totale dei nuovi ordini acquisiti e in corso di finalizzazione da inizio anno ammonta a circa 2,6 miliardi di euro.

La pipeline complessiva delle attività commerciali del gruppo è superiore a 35 miliardi di euro e include gare presentate ed in attesa di aggiudicazione per circa 10 miliardi, concentrate in geografie quali Italia, altri paesi dell’Europa Occidentle e Australia. Inoltre, Webuild prevede la partecipazione a gare per oltre 13 miliardi entro la fine dell’anno.

 

Sulla base di queste indicazioni il management di Webuild ha confermato la guidance per l'intero 2021.

La società stima una crescita dei ricavi (coperta interamente dall’attuale backlog), che dovrebbero collocarsi tra i 6,5 e i 7,2 miliardi di euro. La marginalità dovrebbe raggiungere l'8%, supportata dal processo di efficientamento dei costi già in atto.

L'indebitamento finanziario netto è stimato tra 0,3 e 0,5 miliardi di euro.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: webuild