NAVIGA IL SITO

VIMI Fasteners il 2 agosto all'AIM Italia

di Edoardo Fagnani 1 ago 2018 ore 08:13 Le news sul tuo Smartphone

strada-piazza-affari_1VIMI Fasteners, società attiva nel settore della meccanica di altissima precisione, ha comunicato che Borsa Italiana ha rilasciato il provvedimento di ammissione alle negoziazioni delle azioni ordinarie della società all'AIM Italia.

L’inizio delle negoziazioni è previsto per giovedì 2 agosto 2018. Le azioni avranno codice ISIN: IT0004717200.

 

L’ammissione è avvenuta a seguito del collocamento di complessive 3.529.000 azioni ordinarie. L’offerta globale si è conclusa con una domanda complessiva pari a 2,6 volte il quantitativo offerto. Il collocamento istituzionale è stato sottoscritto per circa il 26% da investitori esteri e per il restante 74% da investitori italiani.

 

Il prezzo di collocamento delle azioni ordinarie è stato fissato a 3,4 euro, con una raccolta complessiva pari a circa 12 milioni di euro, includendo anche le azioni rivenienti dall’esercizio dell’opzione di over allotment, e una capitalizzazione della società prevista alla data di inizio delle negoziazioni pari a circa 45 milioni di euro. Il flottante si attesta a circa il 26,1% del capitale, assumendo l’integrale esercizio dell’opzione greenshoe, che sarà anch’essa rinveniente da un aumento di capitale.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: vimi fasteners , aim italia

Guide Lavoro

Gli incentivi per l'assunzione di lavoratori

La legge riconosce sgravi contributivi per le assunzioni di persone in particolari condizioni. L’incentivo ha un’entità e una durata variabile. In questa guida tutti i bonus attualmente in vigore

da

ABCRisparmio

Come funziona la cedolare secca

Come funziona la cedolare secca

La cedolare secca consiste in un’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali che si applica a redditi derivanti dalla locazione di immobili Continua »