NAVIGA IL SITO

Vianini, Capitolium supera il 90% del capitale. Ci sarà il delisting

di Redazione Lapenna del Web 10 mag 2024 ore 15:24 Le news sul tuo Smartphone

vianini_2Vianini – società attiva nel settore immobiliare e quotata sull'Euronext Milan – ha comunicato che nelle sedute dell'8 e del 9 maggio 2024 Capitolium (società controllata da Francesco Gaetano Caltagirone) ha acquistato complessivamente 189mila azioni ordinarie Vianini, rappresentative dello 0,179% del capitale.

Il prezzo più alto pagato nel corso dell'operazione è pari a 0,86 euro per azione.

L'esecuzione dell'acquisto, prevista per il 13 maggio 2024, determina il superamento della soglia del 90% del capitale. Capitolium ha precisato che non intende ripristinare il flottante di Vianini.

Per effetto di questa decisione, si sono verificati i presupposti per l'obbligo di acquisto di tutte le azioni Vianini residue ancora in circolazione, nell'ambito dell'apposita procedura per l'adempimento dell'obbligo di acquisto. Attualmente, le azioni residue sono 10.498.368, corrispondenti al 9,96% del capitale.

L'adempimento dell'obbligo di acquisto comporterà la revoca della quotazione delle azioni ordinarie Vianini dal mercato regolamentato Euronext Milan (delisting).

È inoltre intenzione di Capitolium quella di esercitare il diritto di acquisto (squeeze-out) a seguito dell'adempimento dell'obbligo di acquisto.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: vianini