NAVIGA IL SITO

Unipol, i dati del 2015

di Mauro Introzzi 11 mar 2016 ore 07:49 Le news sul tuo Smartphone

carlo-cimbriUnipol, per l’intero 2015, ha confermati i risultati preliminari già comunicati lo scorso 12 febbraio 2016. L’esercizio si è chiuso con un utile netto consolidato pari a 579 milioni di euro, in salita del 14,6% rispetto ai 505 milioni del 2014.

La raccolta diretta assicurativa, al lordo delle cessioni in riassicurazione, si attesta a 16,48 miliardi di euro, in calo del 4,2% a perimetro omogeneo al netto della cessione del ramo d’azienda ad Allianz e del 7,9% includendo gli effetti di tale cessione.

A fine 2015 il margine di solvibilità consolidato Solvency I era pari al 170%,
dal 169% del 2014, mentre il margine di solvibilità consolidato Solvency II era pari al 150%.

Il consiglio di amministrazione ha così approvato la proposta all’assemblea dei soci di distribuzione di un dividendo pari a 0,18 euro per ogni azione ordinaria, con un pay-out di circa il 77%. Il dividendo, ove approvato dall’assemblea degli azionisti prevista per il 28 aprile 2016, sarà in pagamento dal 25 maggio 2016 con stacco cedola a partire dal 23 maggio 2016.


Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: unipol , bilanci 2015 , dividendi
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »