NAVIGA IL SITO

Unieuro, i conti dei primi nove mesi del 2019/2020

di Edoardo Fagnani 9 gen 2020 ore 15:51 Le news sul tuo Smartphone

unieuro-logo_1Unieuro – società quotata al segmento STAR e attiva nella distribuzione di elettronica di consumo ed elettrodomestici – ha comunicato i risultati dei primi nove mesi del 2019/2020 (l’azienda chiude il bilancio il 28 febbraio), periodo chiuso con ricavi per 1,76 miliardi di euro, in aumento del 15,2% rispetto agli 1,53 miliardi realizzati nello stesso periodo dell’esercizio precedente; la società ha precisato che l’incremento di 232,2 milioni, oltre che alla buona performance del business, in particolare online, è riconducibile alle azioni di crescita esterna e interna intraprese dalla società. Il fatturato like-for-like - ovvero la comparazione delle vendite con quelle dello scorso esercizio sulla base di un perimetro di attività omogeneo – è salito del 4,2%. In forte miglioramento anche il margine operativo lordo adjusted, passato da 43,7 milioni a 49,6 milioni di euro (+13,7%); tuttavia, la marginalità si è ridotta al 2,8%. Unieuro ha terminato i primi nove mesi del 2019/2020 con un utile netto adjusted di 23,9 milioni di euro, rispetto ai 21 milioni contabilizzati nello stesso periodo del 2018/2019. Il risultato finale è stato positivo per 13,2 milioni di euro.

A fine novembre la posizione finanziaria netta (prima dell’applicazione dei nuovi principi contabili) era positiva per 31,5 milioni di euro, rispetto ai 20,5 milioni di inizio esercizio. Nei primi nove mesi del 2019/2020 le attività operative di Unieuro hanno generato cassa per 71,8 milioni di euro, mentre gli investimenti sono stati pari a 38,2 milioni (comprensivi di acquisizioni per 17,4 milioni di euro).

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: unieuro , terzo trimestre 2019