NAVIGA IL SITO

UniCredit riorganizza la presenza in Turchia

di Edoardo Fagnani 1 dic 2019 ore 20:01 Le news sul tuo Smartphone

unicredit_13UniCredit ha comunicato di aver semplificato ulteriormente la struttura del gruppo, riducendo la partecipazione in Yapi Kredi Bank a una percentuale del 31,93%.

Il corrispettivo complessivo per l'istituto, al netto della penale concordata per lo scioglimento anticipato del patto (circa 110 milioni, incluse le relative imposte) e di tutte le imposte applicabili che si prevede di pagare a livello di KFS (ovvero circa 150 milioni), avrà un impatto di cassa sostanzialmente nullo. L'impatto dell’operazione sul conto economico consolidato, pari a -0,4 miliardi di euro, sarà contabilizzato al momento della sottoscrizione dell’accordo, nel quarto trimestre 2019.

Alla chiusura dell’operazione, il rilascio della riserva negativa di cambio su base pro-rata sarà stornato a conto economico generando un ulteriore impatto pari a -0,6 miliardi di euro, mentre sarà neutrale sul CET1. Alla chiusura dell’operazione, UniCredit prevede un impatto positivo sul CET1 ratio in un intorno di 5 punti base, tenendo conto sia dell'impatto negativo a conto economico, sia del rilascio delle attività ponderate per il rischio per circa 5 miliardi, dovuto alla riduzione del 9,02 per cento della quota di YKB, su un totale di circa 23 miliardi al 30 settembre 2019.

L'operazione rientra nella strategia di UniCredit di semplificazione della struttura del gruppo e di ottimizzazione dell'allocazione del capitale.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: unicredit
da

ABCRisparmio

Come si effettua il riscatto della laurea

Come si effettua il riscatto della laurea

Il riscatto della laurea consente di considerare validi per la pensione gli anni trascorsi all’università, come se si fosse lavorato anziché studiato Continua »