NAVIGA IL SITO

UniCredit in altalena dopo il piano strategico

di Edoardo Fagnani 3 dic 2019 ore 17:40 Le news sul tuo Smartphone

unicredit_13Seduta contrastata per UniCredit, nel giorno in cui l'istituto ha presentato alla comunità finanziaria il nuovo piano strategico per il periodo 2020/2023, denominato “Team23”. Il titolo della banca ha perso lo 0,45% a 12,312 euro.

A livello finanziario il piano strategico di UniCredit dovrebbe portare a una crescita media annua dei ricavi dello 0,8% nel periodo 2018/2023, per arrivare a 19,3 miliardi di euro a fine piano. L’utile netto per azione è stimato in crescita del 12% in media ogni anno nel periodo 2018/2023; di conseguenza a fine piano l’utile netto sottostante dovrebbe toccare i 5 miliardi di euro, rispetto ai 4,7 miliardi stimati per il 2019. UniCredit ha calcolato che il nuovo piano genererà valore per gli azionisti per complessivi 16 miliardi di euro nel piano, di cui 6 miliardi di dividendi cash, 2 miliardi con riacquisti di azioni e 8 miliardi di incremento del patrimonio netto tangibile. Intanto, La banca è stata informata dalla Banca Centrale Europea (BCE) della decisione finale riguardante i requisiti di capitale al termine dell'annuale ciclo di Supervisory Review and Evaluation Process (SREP). In particolare, a partire dal 1° gennaio 2020 UniCredit è tenuta a rispettare un Common Equity Tier 1 ratio del 9,84% su base consolidata. L'istituto ha ricordato che al 30 settembre 2019 il CET 1 ratio, fully loaded era pari al 12,6%.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: unicredit
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »