NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Unicredit (-4,73%): ha pesato la Turchia

Unicredit (-4,73%): ha pesato la Turchia

di Mauro Introzzi 10 ago 2018 ore 17:43 Le news sul tuo Smartphone

unicredit-logoTra i peggiori titoli del listino principale di Piazza Affari è spiccato il ribasso di Unicredit. L'azione della banca guidata da Jean Pierre Mustier ha chiuso in calo del 4,73% a 13,776 euro.

Ma cosa è successo al titolo Unicredit nella seduta di oggi? Hanno pesato le ultime novità in arrivo dalla Turchia. Secondo l'autorevole Financial Times la Banca Centrale Europea sarebbe preoccupata delle banche della zona euro con interessi in Turchia (dove la valuta locale, la lira turca, sta crollando e ha perso circa il 30% da inizio anno rispetto al dollaro). Da tempo la situazione dell'economia turca è decisamente delicata, con un'inflazione galoppante e titoli di stato con rendimenti ai massimi.

Il gruppo di Mustier controlla in Turchia Yapi Kredi Bank, la quarta banca del Paese, e quindi ha grandi interessi nel paese. In realtà però, secondo quanto indicato recentemente dagli stessi vertici di Unicredit, il contributo dell'area sui ricavi è pari a poco meno del 2% del giro d'affari totale.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: unicredit Quotazioni: UNICREDIT
da

SoldieLavoro

Il certificato di malattia per il lavoro: cos'è e come si richiede

Il certificato di malattia per il lavoro: cos'è e come si richiede

Il certificato di malattia rappresenta il documento che attesta la temporanea impossibilità al lavoro. È redatto dal medico curante, il quale provvederà a inviarlo all’INPS Continua »

da

ABCRisparmio

Pensioni: Quota 100 spiegata in pochi minuti

Pensioni: Quota 100 spiegata in pochi minuti

Quota 100 è un sistema che consente la possibilità di accedere alla pensione nel momento in cui la somma tra età anagrafica e contributi versati è pari ad almeno 100 Continua »