NAVIGA IL SITO

Unicredit parte con i tassi negativi (MF)

di Mauro Introzzi 10 ott 2019 ore 07:06 Le news sul tuo Smartphone

torre_unicreditDopo aver evidenziato nei giorni scorsi che sarebbe stato necessario trasferire alla clientela l’onere dei tassi negativi che le banche pagano sui deposti alla Banca Centrale Europea, l’amministratore delegato di Unicredit, Jean Pierre Mustier, “è passato in breve tempo dalla teoria alla pratica”.

In un’intervista alla tv francese Bmf Business il banchiere ha annunciato ieri che dal 2020 Unicredit farà pagare, nei paesi in cui è presente la banca, un onere su conti correnti che hanno giacenze molto superiori ai 100mila euro, ossia grandi aziende o alcuni grandi clienti (i cosiddetti “private”). A questi soggetti, secondo quanto riporta MF, Unicredit offrirà “soluzioni alternative ai depositi come ad esempio investimenti in fondi di mercato monetario senza commissioni e obiettivi di performance in territorio positivo”.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: unicredit
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »