NAVIGA IL SITO

UniCredit, operazione di fusione in Romania e partnership in Grecia

di Redazione Lapenna del Web 23 ott 2023 ore 08:46 Le news sul tuo Smartphone

unicredit-tower_2UniCredit e Alpha Services hanno annunciato di aver firmato un term sheet vincolante per la creazione di una partnership strategica in Romania e in Grecia.

Nel dettaglio, l'accordo prevede la fusione delle rispettive banche in Romania, con conseguente creazione di un istituto che sarà la terza banca del paese per totale attivi. Il completamento dell'operazione è previsto nel 2024. Al completamento, è previsto che Alpha Bank manterrà il 9,9% del capitale dell'entità risultante e riceverà un corrispettivo in contanti pari a 300 milioni di euro (soggetto a eventuali aggiustamenti relativi alla qualità del credito al termine della due diligence). UniCredit ha segnalato che la fusione in Romania avrà un impatto sul CET1 ratio dell'istituto pari a circa 15 punti base e, insieme alla partnership commerciale incentrata sulle fabbriche prodotto di UniCredit, dovrebbe aggiungere a regime più di 100 milioni di euro di utile netto incrementale per la banca.

Inoltre, il due gruppi hanno concordato l'acquisto da parte di UniCredit di una partecipazione pari al 51% di AlphaLife Insurance, società di assicurazione vita greca interamente controllata da Alpha e attiva nel segmento dei prodotti di investimento assicurativo e pensionistici; nell'operazione è prevista la distribuzione dei fondi comuni di investimento UniCredit “onemarkets” attraverso la rete di Alpha Bank, che serve oltre 3,5 milioni di clienti in Grecia.

In aggiunta, UniCredit ha presentato un'offerta all'Hellenic Financial Stability Fund (HFSF), per l'acquisto di tutte le azioni che l'HFSF detiene in Alpha, pari al 9%. L’operazione avrà un impatto trascurabile sul CET1 ratio di UniCredit.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: unicredit