NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » UBI Banca, i conti 2017 e il dividendo 2018

UBI Banca, i conti 2017 e il dividendo 2018

UBI Banca ha chiuso il 2017 con un utile dell’esercizio a 690,6 milioni e un utile al netto delle componenti non ricorrenti a 188,7 milioni. Dividendo proposto a quota 0,11 euro

di Mauro Introzzi 9 feb 2018 ore 08:26

UBI Banca ha chiuso il 2017 con un utile dell’esercizio a 690,6 milioni di euro e un utile al netto delle componenti non ricorrenti a 188,7 milioni di euro. Dividendo 2018, sui conti del 2017, a quota 0,11 euro.

 

GUARDA: Victor Massiah commenta i conti 2017 di UBI Banca (video)

 

UBI BANCA, CONTI ECONOMICI DEL 2017

UBI Banca ha chiuso il 2017 con proventi operativi pari a 3,58 miliardi di euro, in crescita di circa 459 milioni rispetto ai conti 2016, mentre gli oneri operativi (che non riflettono ancora i risparmi di costo previsti dal Piano Industriale), si sono attestati a 2,43 miliardi, in crescita di 274 milioni rispetto ai costi 2016.

I risultati consolidati del gruppo per l’esercizio 2017 includono, a partire dal 1 aprile 2017, i conti delle 3 banche recentemente acquisite

 

ubibanca-logoL’esercizio 2017 si è chiuso per il gruppo con un utile contabile di 690,6 milioni di euro (rispetto a una perdita di 830,2 milioni per UBI stand alone nel 2016) ed un utile al netto delle componenti non ricorrenti a 188,7 milioni di euro (rispetto a una perdita di 474,4 milioni per UBI stand alone nel 2016).

 

UBI BANCA, AGGREGATI PATRIMONIALI A FINE 2017

Al 31 dicembre 2017, gli impieghi netti verso la clientela erano pari a 92,3 miliardi, risultando in flessione di 1,4 miliardi rispetto ai 93,8 miliardi di dicembre 2016.

A fine dicembre 2017, lo stock di crediti deteriorati lordi era pari a 12,65 miliardi, in calo dell’1,6% rispetto a settembre 2017 e pari al 13% del totale crediti lordi. I crediti deteriorati netti erano pari invece a 8,16 miliardi, dagli 8,42 miliardi di settembre 2017, rappresentando l’8,8% del totale dei crediti netti.

 

UBI BANCA, I RATIO PATRIMONIALI DI FINE 2017

In termini di indici patrimoniali, a fine 2017 il CET1 ratio fully loaded era pari all’11,43% (11,54% a settembre 2017); il CET1 ratio phased in si attestava all’11,56% (11,65% a settembre 2017).

A fine anno, il Total Capital Ratio risultava pari, in termini fully loaded, al 13,99%, e in termini phased in al 14,13% (era rispettivamente il 14,20% e il 14,32% a fine settembre 2017).

 

DIVIDENDO 2018 UBI BANCA

I vertici di UBI Banca propongono all’assemblea dei soci la distribuzione di un dividendo unitario di 0,11 euro, pari a un monte dividendi di massimi 125,5 milioni di euro. Il dividendo 2018 UBI Banca, se deliberato dall’assemblea nella misura proposta, sarà messo in pagamento con data di stacco e data di pagamento rispettivamente il 21 e il 23 maggio 2018.

 

UBI BANCA, OPERAZIONI SUI CREDITI

L'istituto ha deliberato la vendita - nel corso dei prossimi 3 anni - di un pacchetto significativo di crediti deteriorati al fine di accelerare il raggiungimento di un ratio di crediti deteriorati lordi inferiore al 10% a cavallo tra il 2019 e il 2020, in funzione delle condizioni di mercato.

Complessivamente l’impatto negativo della First Time Adoption sul patrimonio netto contabile all’1 gennaio 2018 è stimato in via preliminare in circa euro 930 milioni, al lordo dell’effetto fiscale teorico. L’impatto fully loaded della First Time Adoption dell’IFRS9 è atteso, inclusivo di tutte le componenti previste, complessivamente pari a circa -12 punti base stimati sul CET1.

Tutti gli articoli su: ubi banca , dividendi , bilanci 2017 Quotazioni: UBI BANCA
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Gig economy: lavoreremo tutti per un algoritmo?

Gig economy: lavoreremo tutti per un algoritmo?

Economia dei lavoretti, ma non solo. La gig economy potrebbe diventare la nuova forma di organizzazione del lavoro per molti. Vediamo di cosa si tratta Continua »

da

ABCRisparmio

Come funziona Revolut (carta e conto)

Come funziona Revolut (carta e conto)

Revolut offre conti, carte di credito e diversi servizi di pagamento. Vi si può accreditare lo stipendio e cambiare valuta al tasso interbancario. E molte altre cose ancora Continua »