NAVIGA IL SITO

UBI Banca, i conti dei primi 9 mesi del 2019

UBI Banca ha chiuso i primi 9 mesi del 2019 con un utile contabile a 191,1 milioni di euro e un utile al netto delle poste non ricorrenti pari a 243,4 milioni

di Mauro Introzzi 8 nov 2019 ore 14:50

ubi-banca_1UBI Banca ha chiuso i primi 9 mesi del 2019 con un utile contabile a 191,1 milioni di euro e un utile al netto delle poste non ricorrenti pari a 243,4 milioni, in contrazione rispetto ai 260,6 milioni dello stesso periodo del 2018. Prosegue la riduzione dei crediti deteriorati lordi.

 

UBI BANCA, I CONTI DEI PRIMI 9 MESI DEL 2019

UBI Banca ha registrato nel periodo un risultato della gestione operativa in crescita del 9,6% a 900,2 milioni di euro, conseguenza sia della crescita dei proventi operativi (+1,4% a 2,69 miliardi di euro) che della continua riduzione dei costi (-2,3% a 1,79 miliardi di euro). Il margine d’interesse si è attestato a 1,31 miliardi di euro, in calo dal 2,7% rispetto ai precedenti 1,35 miliardi di euro.

Nei primi 9 mesi dell’anno sono state iscritte rettifiche di valore nette per deterioramento crediti verso la clientela per 530,3 milioni di euro. Il dato 2019 si raffronta con rettifiche nette pari a 389,3 milioni nel 2018.

I 9 mesi 2019 si sono quindi chiusi con un utile contabile a 191,1 milioni mentre quello al netto delle poste non ricorrenti è stato pari a 243,4 milioni, in calo rispetto all’analogo periodo del 2018 (rispettivamente 210,5 e 260,6 milioni di euro).

 

UBI BANCA, I CONTI DEL TERZO TRIMESTRE DEL 2019

Nel solo terzo trimestre l'utile netto contabile è salito a 60,1 milioni di euro, rispetto agli 1,6 milioni contabilizzati nello stesso periodo dello scorso anno. Il consensus degli analisti pubblicato sul sito internet della banca e aggiornato al 28 ottobre indicava un risultato finale di 65 milioni di euro.

I proventi operativi sono saliti del 5,9% a 860,36 milioni di euro, mentre il margine di interesse si è ridotto del 5,7% a 426,85 milioni di euro; il consensus degli analisti indicava rispettivamente proventi operativi per 865 milioni e margine di interesse di 433 milioni.

 

UBI BANCA, AGGREGATI PATRIMONIALI A FINE SETTEMBRE 2019

Al 30 settembre 2019, i crediti netti verso la clientela si attestavano complessivamente a 85,2 miliardi dagli 89 miliardi di fine 2018.

Sempre a fine settembre i crediti deteriorati netti risultavano in costante contrazione e si erano attestati a 8,31 miliardi di euro, in diminuzione del 14,4% rispetto ai 9,72 miliardi di inizio anno. Nel solo terzo trimestre i crediti deteriorati lordi sono scesi di circa 690 milioni (-7,7% rispetto a giugno 2019). Di conseguenza, il ratio crediti deteriorati lordi/crediti lordi totali ammonta al 9,34% o al 9,07% proforma considerando l’ultima tranche di sofferenze leasing in corso di cessione (9,97% a giugno 2019 e 10,42% a dicembre 2018).

 

UBI BANCA, RATIO PATRIMONIALI A FINE SETTEMBRE 2019

A fine settembre 2019, il CET1 Ratio di UBI Banca si attestava al 12,09% (fully loaded) rispetto al 12% di fine giugno 2019 (e all’11,34% di inizio anno). Alla stessa data il Total Capital Ratio ammontava al 15,58% fully loaded (era al 13,44% a dicembre 2018).

Sempre a fine settembre il patrimonio nell'istituto, comprendivo dell'utile, era pari a 9,45 miliardi di euro, dai 9,16 miliardi di inizio anno.

 

UBI BANCA, TITOLI DI STATO ITALIANI A FINE SETTEMBRE 2019

A fine settembre le attività finanziarie di UBI Banca sono cresciute a 18,9 miliardi di euro (erano 15,6 miliardi al 1° gennaio 2019); i titoli di stato italiani ammontavano complessivamente (a valore di mercato) a circa 10 miliardi, di cui 1,4 di pertinenza della società assicurativa.

 

UBI BANCA, OUTLOOK PER I PROSSIMI MESI

Nei prossimi mesi UBI Banca continuerà nella riduzione dei crediti deteriorati tramite la gestione interna e il perfezionamento della cessione dell’ultima tranche di posizioni in sofferenza di UBI Leasing. In aggiunta, è all’esame un’operazione di cessione di sofferenze di mutui residenziali per circa 800 milioni di euro (con cartolarizzazione) da realizzarsi auspicabilmente entro la fine del 2019.

Inoltre, UBI Banca ha confermato per l'ultima parte dell'anno l'attuale strategia commerciale e il trend positivo di contenimento degli oneri operativi.

Tutte le ultime su: terzo trimestre 2019 , ubi banca
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

La lotteria degli scontrini è una delle manovre che secondo l’attuale esecutivo dovrebbe favorire il riemergere di una certa parte di sommerso. Vediamo cos’è e come funziona Continua »