NAVIGA IL SITO

Trevi Fin, le prospettive della società: investimenti, previsioni e dividendi

Il gruppo Trevi Fin, alle prese con un aumento di capitale di poco inferiore ai 200 milioni di euro, ha ribadito i dati previsionali sul 2014 già confermati in sede di semestrale

di Mauro Introzzi 23 ott 2014 ore 08:45

Per decidere di partecipare o meno a un’operazione di aumento di capitale è bene anche sapere quali sono le prospettive della società in questione e le stime del management del gruppo sul futuro. Tutte informazioni che solitamente sono contenute nel prospetto informativo.

TREVI FIN: INVESTIMENTI FUTURI
Trevi Fin ha evidenziato nel documento a corredo dell’operazione di aumento di capitale che alla data del prospetto il consiglio di amministrazione non ha assunto impegni definitivi in relazione ad investimenti futuri.

TUTTO SULL’OPERAZIONE: Aumento capitale Trevi Fin caratteristiche

trevifin3TREVI FIN: DATI PREVISIONALI
Il gruppo ha ripreso nel prospetto informativo i dati previsionali inclusi nel budget operativo del 2014. Questi dati sono stati ufficializzati in data 15 maggio 2014 e sono stati confermati dall’emittente in data 28 agosto 2014, in occasione dell’approvazione della relazione semestrale consolidata della società.

Il documento a corredo dell’operazione di ricapitalizzazione di Trevi Fin comunica che sulla base dell’andamento del primo semestre non si evidenzia, alla data del prospetto, un incremento del rischio di esecuzione di quanto contenuto nel budget operativo 2014 ed il raggiungimento dei dati previsionali. Tale raggiungimento rimane comunque soggetto ai rischi legati all’andamento macroeconomico complessivo, a quelli più specifici dei mercati in cui il gruppo opera ed ai rischi di esecuzione dei progetti della società. Secondo i documenti, comunque, il confronto tra i dati del budget operativo e l’andamento gestionale del gruppo tra il 1° gennaio 2014 e la data del prospetto non evidenzia scostamenti significativi.

I dati previsionali indicano per il 2014 ricavi consolidati pari a 1,3 miliardi di euro,
in crescita dagli 1,276 miliardi del 2013 e un risultato netto operativo pari a 70 milioni circa, in calo dagli 80,3 milioni di euro dell’anno precedente. L’indebitamento finanziario netto, a fine anno, dovrebbe essere il linea con il dato di fine 2013 (442,9 milioni di euro).

PER APPROFONDIRE: Trevi Fin, come funziona l'aumento di capitale

TREVI FIN: I DIVIDENDI

Il documento che correda l’aumento di capitale dedica un paragrafo alla politica dei dividendi della società. Che evidenzia come, dalla sua quotazione in borsa del luglio 1999, ha cercato di preservare la crescita del patrimonio netto, attuando una politica sui dividendi molto conservativa. Negli ultimi 5 anni la sua dinamica ha seguito quella di ricavi e margini:

 dividendi-trevi
Fonte: Prospetto informativo relativo all’aumento di capitale di Trevi Fin (ottobre 2014)

Tutte le ultime su: trevi , aumento trevi
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.