NAVIGA IL SITO

Trevi Group, sottoscritti i contratti per l'attuazione della manovra finanziaria

di Redazione Lapenna del Web 30 nov 2022 ore 08:14 Le news sul tuo Smartphone

trevi_4Trevi Group ha comunicato che è stata avviata la sottoscrizione dei contratti relativi all'attuazione della prevista operazione di rafforzamento patrimoniale e ristrutturazione dell'indebitamento del gruppo.

In particolare, è iniziato il processo di sottoscrizione, per scambio di corrispondenza, dell'accordo di risanamento tra Trevi - Finanziaria Industriale e le sue controllate Trevi, Solimec e PSM e i creditori finanziari del gruppo Trevi; l'intesa disciplina la ristrutturazione dell’indebitamento finanziario del gruppo, incluso l’impegno di alcune banche a sottoscrivere azioni ordinarie della società nell’ambito dell’aumento di capitale per conversione.

 

Inoltre, Trevifin, i soci CDPE Investimenti e Polaris Capital Management hanno sottoscritto un accordo di sottoscrizione dell'intera quota di loro spettanza dell'aumento di capitale in opzione, nonché dell'inoptato.

L'accordo di risanamento prevede un aumento di capitale a pagamento, da offrirsi in opzione ai soci, per un importo di 25,11 milioni di euro, inscindibile fino a 25 milioni di euro, importo integralmente garantito dagli impegni di sottoscrizione assunti dai soci di riferimento, e scindibile per l'eccedenza, mediante l'emissione di 79,19 milioni di azioni ordinarie a un prezzo di 0,317 euro ciascuna.

Inoltre, Trevi ha approvato un aumento di capitale inscindibile a pagamento per massimi 26,14 milioni di euro, mediante emissione di 82,45 milioni di azioni ordinarie a un prezzo di 0,317 euro ciascuna, che sarà offerto ad alcuni dei creditori finanziari individuati dall'accordo di risanamento, con liberazione mediante compensazione volontaria.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: trevi , aumenti di capitale