NAVIGA IL SITO

Trevi Group, approvati i bilanci del 2018 e del 2019

Il CdA si riunirà novamente il 17 luglio per approvare gli accordi relativi alla manovra di rafforzamento patrimoniale e di ristrutturazione dell’indebitamento

di Edoardo Fagnani 16 lug 2019 ore 08:42

Trevi Group ha approvato i bilanci relativi agli esercizi 2017 e 2018, redatti e approvati sulla base del presupposto della continuità aziendale, ritenendo che le attuali incertezze possano ragionevolmente essere superate attraverso l’attuazione della manovra finanziaria prevista dagli accordi in corso di definizione.

trevi-logo-marchioIn particolare, lo scorso esercizio si è chiuso con ricavi per 618,08 milioni di euro, in forte calo rispetto ai 772,54 milioni ottenuti l’anno precedente, in seguito principalmente alla riduzione delle attività in medio Oriente, in Africa e in Sud America, dove il mercato è stato influenzato da numerosi fattori di incertezza di natura macroeconomica e socio-politica. Il risultato finale è stato negativo per 143,43 milioni di euro, rispetto al rosso di 539,58 milioni contabilizzato nel 2017. A fine 2018 l’indebitamento netto era pari a 692,64 milioni di euro, rispetto ai 619,86 milioni di inizio anno; alla stessa data il patrimonio netto era negativo per 148,1 milioni di euro, in conseguenza, principalmente a svalutazione e rettifiche contabili. Sempre a fine 2018 il portafoglio ordini consolidato comprensivo del Settore Oil&Gas ammontava a 713,5 milioni di euro, in aumento rispetto al dato dell’esercizio precedente che era pari a 534,8 milioni.

 

Inoltre, il consiglio di amministrazione ha deliberato di confermare all’unanimità l’approvazione dell’operazione di dismissione di Dirllmec, Petreven e delle altre società parte della divisione oil&gas del Gruppo Trevi al gruppo indiano facente capo a Megha Engineering & Infrastructures. L’operazione di vendita è strettamente funzionale all’attuazione del piano industriale e al previsto riposizionamento del gruppo sul settore delle fondazioni.

 

Infine, il consiglio ha deliberato di convocarsi in una nuova seduta per il 17 luglio 2019, al fine di approvare gli accordi relativi alla manovra di rafforzamento patrimoniale e di ristrutturazione dell’indebitamento (incluso l’accordo di ristrutturazione dei debiti), oltre che per esercitare la delega all’aumento di capitale.

Tutti gli articoli su: trevi , bilanci 2017 , bilanci 2018 Quotazioni: TREVI FIN IND
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

Scadenze fiscali settembre 2019 per le pesone fisiche

Scadenze fiscali settembre 2019 per le pesone fisiche

Vediamo quali sono le principali scadenze fiscali per il mese di settembre 2019. Tratteremo in particolare quelle che riguardano le persone fisiche. Continua »