NAVIGA IL SITO

Titolo sotto la lente: De Longhi

Negli ultimi 3 anni il titolo De Longhi ha registrato una performance del 59,9% nettamente milgiore del -10,7% dell'indice Ftse Mib: le azioni hanno avuto un trend crescente fino ai massimi di fine 2015

di Claudio Guerrini 18 nov 2016 ore 10:07

A cura di evaluation.it

DE LONGHI: PROFILO SOCIETARIO

Un Gruppo leader che opera nel settore del benessere in quattro segmenti di business: il riscaldamento, la climatizzazione, il trattamento dell'aria, la cottura e la preparazione dei cibi, la pulizia della casa e lo stiro.

delonghi2Idee e innovazione, ricerca e sviluppo, know-how produttivo, importanza del brand, distribuzione internazionale fanno di De' Longhi un leader multispecialista in continua crescita. Oggi il Gruppo è leader mondiale nel condizionamento portatile e mira alla leadership europea nei prodotti per la cottura, la pulizia della casa e lo stiro.


pagella-de-longhi_1

DE LONGHI: ANALISI DEL TITOLO

analisi-de-longhi

Le azioni De Longhi fanno parte del paniere Ftse Italia Mid Cap e rientrano nel segmento Blue Chips.
De Longhi mostra una rischiosità inferiore alla media del mercato (beta minore di 1) che riflette la scarsa correlazione del business al ciclo economico.


Negli ultimi 3 anni il titolo De Longhi ha registrato una performance del 59,9% nettamente milgiore del -10,7% dell'indice Ftse Mib: le azioni hanno avuto un trend crescente fino ai massimi di fine 2015 seguito da una forte correzione nei primi due mesi del 2016 ed una successiva fase laterale che sembra tuttora in corso.

DE LONGHI: DATI FINANZIARI

Voci di bilancio

2013

var %

2014

var %

2015

Totale Ricavi

1.632,63

5,76

1.726,68

9,52

1.891,10

Margine Operativo Lordo

265,92

3,13

274,25

13,64

311,67

Ebitda margin

16,29

----

15,88

----

16,48

Risultato Operativo

194,97

9,12

212,74

9,37

232,67

Ebit Margin

11,94

----

12,32

----

12,30

Risultato Ante Imposte

157,09

8,88

171,04

16,42

199,12

Ebt Margin

9,62

----

9,91

----

10,53

Risultato Netto

117,49

8,28

127,22

17,74

149,80

E-Margin

7,20

----

7,37

----

7,92

PFN (Cassa)

2,23

-4.097,66

-88,99

112,23

-188,86

Patrimonio Netto

669,94

17,35

786,15

15,23

905,86

Capitale Investito

700,82

5,09

736,47

1,49

747,44

ROE

17,54

----

16,18

----

16,54

ROI

29,01

----

30,52

----

32,45

DE LONGHI: COMMENTO AI DATI DI BILANCIO

Nel triennio 2013-2015 De Longhi ha mostrato una crescita del fatturato del 15,8% mentre il margine operativo lordo è cresciuto del 17,2% in presenza di margini in crescita di 0,2 punti percentuali; il risultato operativo è passato da 195 a 232,7 milioni (+19,3%) mentre il risultato netto è cresciuto del 27,5% a 149,8 milioni. La redditività del capitale investito (ROI) è aumentata di 3,4 punti al 32,5% mentre il ROE è passato dal 17,5% al 16,5%. Dal punto di vista patrimoniale la società è passata da un indebitamento finanziario netto di 2,2 milioni ad una disponibilità di cassa di 188,9 milioni.

Ultimi Sviluppi: nei primi nove mesi del 2016 i ricavi sono scesi del 4,6% a 1159,1 milioni di Euro, il margine operativo lordo è stato di 154,5 milioni (+3,1%), il risultato operativo è passato da 111,8 a 117,7 milioni (+5,3%) ed il risultato netto di competenza del gruppo è stato di 72,1 milioni dai 62,5 dei primi 9 mesi del 2015 (+15,4%).

DE LONGHI: I COMPARABILI

Azienda

P/E

P/BV

Dividend Yield %

De Longhi

20,11

3,33

2,19%

Whirpool

14,23

2,65

2,45%

Electrolux

21,81

4,09

3,05%

Commento: nel raffronto con le principali aziende internazionali operanti nel settore degli elettrodomestici De Longhi risulta nella media sia sulla base del rapporto Price/Earnings (Prezzo/Utili) che del Price/Book Value (Prezzo/Valore Contabile); piuttosto basso

DE LONGHI: PUNTI DI FORZA E DEBOLEZZA

Opportunità: innovazione di prodotto e focus sui segmenti di mercato a più elevato margine (piccoli elettrodomestici), acquisizioni mirate per impiegare la liquidità disponibile
Rischi:
erosione dei margini dovuta all'ingresso nel mercato europeo di nuovi competitor (soprattutto asiatici)

DE LONGHI: LA VALUTAZIONE

Nell'applicazione del metodo dei flussi di cassa scontati e dell'Economic Value Added si sono ipotizzati: 
- un tasso di crescita dei ricavi che passa dallo 0,5% del 2016 al 3% di lungo periodo;
- margini sulle vendite in crescita fino al 16,4% del 2018 e seguenti;
- una redditività operativa (ROI) di lungo periodo del 39,7%
Infine si prevedono un tax rate al 26% ed un payout in crescita fino al 62%.
I risultati del modello convergono su un valore per azione di circa 22 Euro che tende a crescere (ridursi) di 1,8 Euro per ogni punto in più (in meno) del margine sulle vendite come mostrato nella figura seguente.

DE LONGHI: DATI PROSPETTICI

Anno di valutazione

2015

2016

2017

2018

2019

2020

Impieghi

 

 

 

 

 

 

Capitale Circolante Netto

143,61

144,4

153,14

163,24

171,96

179,04

Immobilizzazioni

573,39

572,46

575,1

579,98

586,69

594,54

Totale Impieghi

717

716,86

728,24

743,22

758,64

773,58

Fonti

 

 

 

 

 

 

Indebitamento finanziario netto

-188,86

-272,77

-352,93

-439,84

-530,02

-623,93

Patrimonio Netto

905,86

989,63

1.081,17

1.183,06

1.288,66

1.397,51

Totale Fonti

717

716,86

728,24

743,22

758,64

773,58

Conto Economico

 

 

 

 

 

 

Fatturato

1.891,10

1.900,55

1.995,58

2.105,34

2.200,08

2.277,08

Costi operativi

1.579,43

1.605,97

1.678,28

1.760,06

1.839,27

1.903,64

MOL

311,67

294,59

317,3

345,28

360,81

373,44

Ammortamenti e accantonamenti

79

57,25

57,51

58

58,67

59,45

Risultato operativo

232,67

237,34

259,79

287,28

302,14

313,99

Proventi/oneri finanziari

-33,55

-27,7

-21,9

-11,89

-4,85

5,77

Risultato al lordo delle imposte

199,12

209,64

237,89

275,39

297,29

319,76

Imposte

49,32

54,51

61,85

71,6

77,3

83,14

Utile di Esercizio

149,8

155,14

176,04

203,79

220

236,62

* di cui utile di terzi

0,27

---

---

---

---

---

Utile netto

149,53

---

---

---

---

---

Flussi di Cassa

 

 

 

 

 

 

Utile

---

155,14

176,04

203,79

220

236,62

Ammortamenti e accantonamenti

---

57,25

57,51

58

58,67

59,45

Cash flow gestionale

---

212,38

233,55

261,78

278,67

296,07

Dividendi

---

71,36

84,5

101,89

114,4

127,77

Investimenti in immobilizzazioni

---

56,31

60,15

62,89

65,37

67,3

Investimenti in CCN

---

0,79

8,74

10,1

8,72

7,08

Aumento di capitale

---

0

---

---

---

---

Cash flow netto

---

83,92

80,16

86,91

90,18

93,91

Indici

 

 

 

 

 

 

ROE %

---

15,68

16,28

17,23

17,07

16,93

ROI %

---

31,76

34,24

37,13

38,29

39,05

ROI(1-t) %

---

23,5

25,34

27,48

28,33

28,9

Debt to equity

---

-0,28

-0,33

-0,37

-0,41

-0,45

Costo del debito %

---

-12

-7

-3

-1

1

Tax rate %

---

26

26

26

26

26

Payout

---

46

48

50

52

54

Debt to equity

---

-0,28

-0,33

-0,37

-0,41

-0,45

Rotazione CCN

---

10,87

10,87

10,87

10,87

10,87

Rotazione immobilizzazioni

---

3,32

3,47

3,63

3,75

3,83

Incidenza costi operativi %

---

84,5

84,1

83,6

83,6

83,6

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà.
Tutte le ultime su: de longhi , titolo settimana
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.