NAVIGA IL SITO

Titolo della settimana: Telecom Italia

Telecom Italia mostra una rischiosità inferiore alla media del mercato (beta minore di 1) riflettendo la stabilità del business in cui opera, al riparo dalle fluttuazioni del ciclo economico.

di Redazione Soldionline 21 apr 2010 ore 15:20

A cura di Claudio Guerrini (claudio.guerrini@evaluation.it)

pagella_telecom

Profilo Societario

Telecom Italia è il maggiore operatore italiano di telecomunicazioni e uno dei maggiori attori nel settore a livello europeo. Attualmente la società gestisce servizi rivolti a 24 milioni di clienti su linea fissa e a 34,3 milioni di clienti su linea mobile in Italia. In Europa la clientela di Telecom Italia ammonta a 10,5 milioni di utenti per l’accesso broadband, mentre in Brasile, altro mercato importante per la società italiana, i clienti per la rete mobile sono circa 27,5 milioni. I servizi offerti da Telecom Italia coprono tutto il settore delle telecomunicazioni dalla telefonia voce tradizionale ai servizi voip, alle connessioni a banda larga, alla iptv (la tv via internet). Importanti anche gli asset della compagnia nel settore dei contenuti per le tlc. Telecom Italia controlla infatti Telecom Italia Media che gestisce il portafoglio media del gruppo con testate com La7, Apcom ed Mtv Italia.

Analisi titolo Telecom Italia

andamento_titolo_telecom

Le azioni Telecom Italia fanno parte del paniere FTSE Mib e rientrano nel segmento Blue Chips.
Telecom Italia mostra una rischiosità inferiore alla media del mercato (beta minore di 1) riflettendo la stabilità del business in cui opera, al riparo dalle fluttuazioni del ciclo economico.
Negli ultimi 3 anni il titolo Telecom Italia ha registrato una performance negativa (-50,6%) a fronte del -47,3% dell'indice FTSE Mib. L'andamento ha seguito abbastanza da vicino quello del mercato con una sottoperformance nel periodo febbraio-novembre 2008 ed una ripresa dai minimi anticipata rispetto a quella degli indici (anche se meno corposa). Negli ultimi mesi il titolo ha oscillato in uno stretto range con ridotte escursioni al rialzo e al ribasso.

Dati Finanziari

 

2007

Var %

2008

Var %

2009

Totale Ricavi

31703,000 -3,75 % 30514,000 -10,06 % 27445,000

Margine operativo lordo

11617,000 -2,15 % 11367,000 -2,22 % 11115,000

Ebitda margin

36,643   37,252   40,499

Margine operativo netto

5759,000 -5,75 % 5428,000 1,20 % 5493,000

Ebit Margin

18,17   17,79   20,01

Risultato Ante Imposte

4137,000 -30,67 % 2868,000 -5,26 % 2717,000

Ebt Margin

13,05   9,40   9,90

Risultato Netto

2455,000 -9,78 % 2215,000 -27,95 % 1596,000

E-Margin

7,74   7,26   5,82

PFN (Cassa)

35701,000 -4,66 % 34039,000 2,08 % 34747,000

Patrimonio Netto

26985,000 -0,48 % 26856,000 0,98 % 27120,000

Capitale Investito

63837,000 -2,71 % 62107,000 1,34 % 62942,000

ROE

9,10   8,25   5,88

ROCE

9,021   8,740   8,727


Commento ai dati di bilancio
Nel triennio 2007-2009 Telecom Italia ha subito una riduzione del fatturato del 13,4% mentre il margine operativo lordo ha contenuto le perdite al 4,3%, grazie ad un miglioramento dei margini di circa 4 punti percentuali; il risultato operativo è passato da 5759 a 5493 milioni di Euro mentre l'utile netto è sceso del 35% a 1596 milioni di Euro. Gli indicatori di redditività sono in flessione con il ROI sceso di 0,3 punti al 8,7% e il ROE di oltre 3 punti al 5,9%. Il rapporto debt to equity è invece migliorato passando da 1,32 a 1,28.

Comparables

Azienda

P/E

P/BV

Dividend Yield %

Telecom Italia

13,9 0,85 4,4%

Deutsche Telekom

122,9 1,21 7,7%

France Telecom

16,3 1,76 8,1%


Commento : nel raffronto coi principali operatori europei di telecomunicazioni Telecom Italia risulta la più interessante sia sulla base sia del rapporto Price/Earnings (Prezzo Utili) che del Price/Book Value (Prezzo/Valore Contabile); mentre è la più "avara" per quanto riguarda il rendimento da dividendi, poco sopra il 4%.
Plus e Minus
Opportunità : potrà sfruttare la crescita del mercato Brasiliano, nel quale è ben posizionata, e gli incentivi alla banda larga varati di recente in Italia
Rischi : erosione di quote di mercato da parte dei concorrenti e concorrenza sulle tariffe continueranno a tenere i margini sotto pressione
Ipotesi Valutazione e Sensitivity Analysis
Nell'applicazione del metodo dei flussi di cassa scontati e dell'Economic Value Added si sono ipotizzati:
- una crescita dei ricavi negativa nel 2010 (-2%) ed in ripresa al 2% nel biennio successivo per tornare all'1% nel lungo periodo;
- margini in diminuzione di circa due punti nel periodo 2010-2013 fino a quota 38,5%;
- un ROI di lungo periodo del 7,8%.
Infine si prevedono: un tax rate stabile al 37% su tutto il periodo di previsione, un costo del debito medio del 5% ed un payout in crescita dal 45% al 55% nel prossimo triennio.
I risultati del modello convergono su un valore per azione di 1,25 Euro che tende a crescere (ridursi) di 0,16 Euro per ogni punto in più (in meno) del margine sulle vendite come mostrato nella figura seguente.

fatturato_telecom

Dati prospettici


Anno di previsione

2009

2010

2011

2012

2013

2014

Impieghi
Capitale Circolante Netto -6.631,00 -6.519,55 -6.628,45 -6.739,51 -6.796,16 -6.853,37
Immobilizzazioni 68.498,00 67.240,25 68.585,06 69.956,76 70.656,32 71.362,89
Totale Impieghi 61.867,00 60.720,70 61.956,61 63.217,24 63.860,16 64.509,52
Fonti
Indebitamento finanziario netto 34.747,00 32.376,50 32.492,13 32.757,51 32.430,23 32.090,33
Patrimonio Netto 27.120,00 28.344,20 29.464,48 30.459,73 31.429,93 32.419,19
Totale Fonti 61.867,00 60.720,70 61.956,61 63.217,24 63.860,16 64.509,52
Conto Economico
Fatturato 27.445,00 26.896,10 27.434,02 27.982,70 28.262,53 28.545,15
Costi operativi 16.330,00 16.137,66 16.597,58 17.069,45 17.381,46 17.555,27
MOL 11.115,00 10.758,44 10.836,44 10.913,25 10.881,07 10.989,88
Ammortamenti e accantonamenti 5.622,00 5.547,32 5.658,27 5.771,43 5.829,15 5.887,44
Risultato operativo 5.493,00 5.211,12 5.178,17 5.141,82 5.051,93 5.102,45
Proventi/oneri finanziari -2.170,00 -1.678,09 -1.621,72 -1.631,24 -1.629,69 -1.613,01
Componenti Straordinari -606,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
Risultato al lordo delle imposte 2.717,00 3.533,03 3.556,46 3.510,58 3.422,23 3.489,43
Imposte 1.121,00 1.307,22 1.315,89 1.298,91 1.266,23 1.291,09
Utile di Esercizio 1.596,00 2.225,81 2.240,57 2.211,67 2.156,01 2.198,34
* di cui utile di terzi 15,00 ------ ------ ------ ------ ------
Utile netto 1.581,00 ------ ------ ------ ------ ------
Flussi di Cassa
Utile 1.596,00 2.225,81 2.240,57 2.211,67 2.156,01 2.198,34
Ammortamenti e accantonamenti 5.622,00 5.547,32 5.658,27 5.771,43 5.829,15 5.887,44
Componenti Straordinari -606,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
Cash flow gestionale ------ 7.773,13 7.898,83 7.983,10 7.985,15 8.085,78
Dividendi ------ 1.001,61 1.120,28 1.216,42 1.185,80 1.209,09
Investimenti in immobilizzazioni ------ 4.289,57 7.003,07 7.143,13 6.528,71 6.594,00
Investimenti in CCN ------ 111,45 -108,89 -111,07 -56,65 -57,21
Cash flow netto ------ 8.897,45 8.985,38 9.076,03 9.077,05 9.166,50
Indici
ROE % ------ 7,85 7,60 7,26 6,86 6,78
ROI % ------ 8,43 8,22 8,00 7,78 7,78
ROI(1-t) % ------ 5,31 5,18 5,04 4,90 4,90
Debt to equity ------ 1,14 1,10 1,08 1,03 0,99
Costo del debito % ------ 5,00 5,00 5,00 5,00 5,00
Tax rate % ------ 37,00 37,00 37,00 37,00 37,00
Payout ------ 45,00 50,00 55,00 55,00 55,00
Debt to equity ------ 1,14 1,10 1,08 1,03 0,99
Rotazione CCN ------ -4,94 -4,94 -4,94 -4,94 -4,94
Rotazione immobilizzazioni ------ 0,40 0,40 0,40 0,40 0,40
Incidenza costi operativi % ------ 60,00 60,50 61,00 61,50 61,50
Tutte le ultime su: telecom italia
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.