NAVIGA IL SITO

Titolo della settimana: Prysmian

Nonostante il difficile contesto operativo che ha portato in rosso i conti del primo trimestre Prysmian sembra avere buone opportunità di apprezzamento potendo contare sulle sinergie derivanti dall'integrazione con la neo acquisita Draka

di Redazione Soldionline 25 lug 2013 ore 10:11

A cura di evaluation.it

Introduzione

Nonostante il difficile contesto operativo che ha portato in rosso i conti del primo trimestre Prysmian sembra avere buone opportunità di apprezzamento potendo contare sulle sinergie derivanti dall'integrazione con la neo acquisita Draka.
 

Profilo Societario
Il gruppo Prysmian è tra i leader mondiali nel settore dei cavi per l'energia e per le telecomunicazioni e vanta un forte posizionamento nei segmenti di mercato a più elevato valore aggiunto. Organizzato nelle due business unit Cavi e Sistemi Energia (cavi per la trasmissione e distribuzione di elettricità sia a livello terrestre che sottomarino) e Cavi e Sistemi Telecom (fibre e cavi ottici per la trasmissione di video, dati e voce, oltre che cavi in rame per le telecomunicazioni), il Gruppo Prysmian è una realtà globale presente in 34 paesi con 54 stabilimenti, 7 Centri di Ricerca in Europa, negli Stati Uniti e in Sud America e oltre 12.000 dipendenti. Specializzata nella realizzazione di prodotti e sistemi progettati sulla base di specifiche esigenze del cliente, tra i principali fattori competitivi di Prysmian si evidenziano la focalizzazione nelle attività di ricerca e sviluppo, la capacità di innovazione dei prodotti e dei processi produttivi e l'utilizzo di tecnologie avanzate proprietarie.

pagella-prysmian

Analisi titolo Prysmian

analisi-titolo-prysmian

Le azioni Prysmian fanno parte del paniere FTSE Mib e rientrano nel segmento Blue Chips.
Prysmian mostra una rischiosità inferiore alla media del mercato (beta minore di 1) riflettendo la diversificazione geografica del business.
Negli ultimi 3 anni il titolo Prysmian ha registrato una performance fortemente positiva (+21,3%) a fronte del -21,3% dell'indice FTSE Mib. Dopo una iniziale fase positiva culminata nei massimi di aprile 2011 il titolo ha imboccato un trend discendente durato fino a novembre 2011 (minimo di periodo), successivamente è iniziato un trend positivo che ha portato ad un sostanziale raddoppio delle quotazioni in poco più di un anno (massimo di marzo 2013), negativo il trend negli ultimi 4 mesi.
 
Dati Finanziari

 

2010 var % 2011 var % 2012
Totale Ricavi 4.614,00 65,32 7.628,00 3,81 7.919,00
Margine Operativo Lordo 406,00 -35,71 261,00 105,36 536,00
Ebitda margin 8,80 ---- 3,42 ---- 6,77
Risultato Operativo 307,00 -93,81 19,00 1.805,26 362,00
Ebit Margin 6,65 ---- 0,25 ---- 4,57
Risultato Ante Imposte 213,00 -147,42 -101,00 -341,58 244,00
Ebt Margin 4,62 ---- -1,32 ---- 3,08
Risultato Netto 150,00 -196,67 -145,00 -217,93 171,00
E-Margin 3,25 ---- -1,90 ---- 2,16
PFN (Cassa) 459,00 131,81 1.064,00 -13,72 918,00
Patrimonio Netto 799,00 38,17 1.104,00 4,98 1.159,00
Capitale Investito 1.403,00 73,63 2.436,00 -0,62 2.421,00
ROE 18,77 ---- -13,13 ---- 14,75
ROI 21,88 ---- 0,88 ---- 17,43


Commento ai dati di bilancio
Nel triennio 2010-2012 Prysmian ha registrato una crescita del fatturato del 71,6% (influenzato dall'acquisizione di Draka) mentre il margine operativo lordo è passato da 406 a 536 milioni di Euro (+32%), bene anche il risultato operativo in crescita del +17,9% mentre il risultato netto è passato da 150 a 171 milioni di Euro (+14%). Gli indicatori di redditività vedono una flessione di 4 punti del ROI al 17,4% mentre il ROE passa dal 18,8% al 14,8%. In crescita infine l'indebitamento finanziario netto a 918 milioni (anche a seguito delle acquisizioni) ma con un rapporto debt to equity sotto controllo a 0,79.


Ultimi Sviluppi : nel primo trimestre del 2013 i ricavi sono diminuiti dell'8,7% a 1711 milioni di Euro, l'Ebitda è stato di 99 milioni (-13,9% sul I trimestre 2012) mentre il risultato operativo si è dimezzato a 44 milioni, in rosso il risultato netto a -2 milioni dai 42 milioni di utile dell'anno precedente.

Comparables

Azienda P/E P/BV Dividend Yield %
Prysmian 20,1 3,04 2,67%
Nexans 43,6 0,66 1,24%
Leoni 11,2 1,63 3,85%


Commento : nel raffronto coi principali produttori europei di cavi, Prysmian risulta nella media sulla base del rapporto Price/Earnings (Prezzo Utili) mentre è la più cara se si considera il Price/Book Value (Prezzo/Valore Contabile); nella media il dividend yield superiore al 2%.

Plus e Minus

Opportunità : sinergie di costo derivanti dall'integrazione con Draka
Rischi : rallentamento degli investimenti nei settori telecom ed energia tra i principali committenti del Gruppo

Ipotesi Valutazione e Sensitivity Analysis
Nell'applicazione del metodo dei flussi di cassa scontati e dell'Economic Value Added si sono ipotizzati:
- una crescita dei ricavi che passa dal -2% del 2013 al 2% di lungo periodo;
- margini in crescita a quota 8% nel 2013 e 9% a partire dal 2015;
- un ROI di lungo periodo del 22%.

Infine si prevedono: un tax rate al 33% ed un payout in crescita al 55%.
I risultati del modello convergono su un valore per azione di 18,3 Euro che tende a crescere (ridursi) di 3,1 Euro per ogni punto in più (in meno) del margine sulle vendite come mostrato nella figura seguente.

margine-sulle-vendite-prysmian


Dati prospettici


Anno di valutazione
2012 2013 2014 2015 2016 2017
Impieghi            
Capitale Circolante Netto -401 -399,86 -401,54 -402,69 -403,86 -405,06
Immobilizzazioni 2.478,00 2.503,43 2.537,60 2.547,91 2.582,72 2.634,38
Totale Impieghi 2.077,00 2.103,57 2.136,06 2.145,22 2.178,86 2.229,32
Fonti            
Indebitamento finanziario netto 918 820,17 668,35 480,11 321,13 188
Patrimonio Netto 1.159,00 1.283,40 1.467,72 1.665,11 1.857,73 2.041,33
Totale Fonti 2.077,00 2.103,57 2.136,06 2.145,22 2.178,86 2.229,32
Conto Economico            
Fatturato 7.919,00 7.760,62 7.993,44 8.153,31 8.316,37 8.482,70
Costi operativi 7.383,00 7.139,77 7.298,01 7.419,51 7.567,90 7.719,26
MOL 536 620,85 695,43 733,8 748,47 763,44
Ammortamenti e accantonamenti 174 187,76 190,32 191,09 193,7 197,58
Risultato operativo 362 433,09 505,11 542,7 554,77 565,86
Proventi/oneri finanziari -135 -112,98 -81,87 -51,68 -32,05 -17,82
Altri proventi/oneri 17 0 0 0 0 0
Risultato al lordo delle imposte 244 320,11 423,24 491,02 522,72 548,05
Imposte 73 105,64 139,67 162,04 172,5 180,85
Utile di Esercizio 171 214,47 283,57 328,99 350,22 367,19
* di cui utile di terzi 3 --- --- --- --- ---
Utile netto 168 --- --- --- --- ---
Flussi di Cassa            
Utile --- 214,47 283,57 328,99 350,22 367,19
Ammortamenti e accantonamenti --- 187,76 190,32 191,09 193,7 197,58
Cash flow gestionale --- 402,23 473,89 520,08 543,93 564,77
Dividendi --- 90,08 99,25 131,59 157,6 183,6
Investimenti in immobilizzazioni --- 213,18 224,49 201,4 228,52 249,23
Investimenti in CCN --- 1,14 -1,68 -1,15 -1,17 -1,2
Cash flow netto --- 97,83 151,82 188,23 158,98 133,14
Indici            
ROE % --- 16,71 19,32 19,76 18,85 17,99
ROI % --- 17,69 20,37 21,8 21,99 21,99
ROI(1-t) % --- 11,86 13,65 14,61 14,73 14,73
Debt to equity --- 0,64 0,46 0,29 0,17 0,09
Costo del debito % --- 13 11 9 8 7
Tax rate % --- 33 33 33 33 33
Payout --- 42 35 40 45 50
Debt to equity --- 0,64 0,46 0,29 0,17 0,09
Rotazione CCN --- -138,93 -138,93 -138,93 -138,93 -138,93
Rotazione immobilizzazioni --- 3,1 3,15 3,2 3,22 3,22
Incidenza costi operativi % --- 92 91,3 91 91 91
Tutte le ultime su: titolo settimana , prysmian
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.