NAVIGA IL SITO

Titolo della settimana: Hera

Hera sembra avere buoni margini di apprezzamento sostenuta dai livelli molto contenuti di prezzo e da opportunità di crescita in tutti i settori di attività, in particolare lo smaltimento rifiuti.

di Redazione Soldionline 27 feb 2012 ore 14:58

Articolo a cura di Evaluation.it

Introduzione
Hera sembra avere buoni margini di apprezzamento sostenuta dai livelli molto contenuti di prezzo e da opportunità di crescita in tutti i settori di attività, in particolare lo smaltimento rifiuti.

Profilo Societario
Hera opera nei settori energetico, idrico e ambientale, con 5.000 dipendenti, in un bacino di utenza, di circa 2.200.000 persone, che comprende le province di Bologna, Ravenna, Rimini, Forlì-Cesena e, da gennaio 2005, anche Ferrara. Hera si articola in una capogruppo - che svolge un ruolo preciso di indirizzo e coordinamento attraverso cinque divisioni (ambiente, vendita e marketing, reti, servizi, teleriscaldamento) - e in sei Società Operative Territoriali - interamente partecipate dalla capogruppo.

pagella_hera

Analisi titolo Hera
andamento_hera

Le azioni Hera fanno parte del paniere FTSE Italia Mid Cap e rientrano nel segmento Blue Chips.
Hera mostra una rischiosità inferiore alla media del mercato (beta minore di 1) dovuta alla presenza in settori regolamentati e caratterizzati dalla stabilità dei cash flow.
Negli ultimi 3 anni il titolo Hera ha registrato una performance negativa (-22,2%) contro il +8,3% dell'indice FTSE Mib: il titolo ha beneficiato solo in parte della ripresa iniziata nella primavera del 2009 mantenendo un andamento laterale per circa due anni (luglio 2009 - maggio 2011), successivamente è iniziata una fase negativa che ha portato al raggiungimento di nuovi minimi a gennaio 2012.

Dati Finanziari

 

2008

Var %

2009

Var %

2010

Totale Ricavi

3716,300

13,13 %

4204,200

-12,31 %

3686,600

Margine operativo lordo

528,300

7,38 %

567,300

7,05 %

607,300

Ebitda margin

14,216

 

13,494

 

16,473

Margine operativo netto

280,700

3,78 %

291,300

8,27 %

315,400

Ebit Margin

7,55

 

6,93

 

8,56

Risultato Ante Imposte

188,800

-13,88 %

162,600

26,45 %

205,600

Ebt Margin

5,08

 

3,87

 

5,58

Risultato Netto

110,200

-22,87 %

85,000

67,06 %

142,000

E-Margin

2,97

 

2,02

 

3,85

PFN (Cassa)

1571,500

20,38 %

1891,800

-1,67 %

1860,200

Patrimonio Netto

1579,100

7,70 %

1700,700

9,97 %

1870,200

Capitale Investito

3256,400

13,42 %

3693,500

3,59 %

3826,000

ROE

6,98

 

5,00

 

7,59

ROCE

8,620

 

7,887

 

8,244

 


Commento ai dati di bilancio
Nel triennio 2008-2010 Hera ha mostrato una diminuzione del fatturato dello 0,8% mentre il margine operativo lordo è aumentato del 14,9% in presenza di una crescita dei margini di oltre 2 punti percentuali. Buona crescita anche per il risultato operativo (+12,4% a 315,4 milioni) e dell'utile netto (passato da 94,7 a 117,2 milioni, +23,8%). La redditività del capitale vede il ROE in crescita di oltre mezzo punto al 7,6% mentre il ROI passa dall'8,6% all'8,2%. L'indebitamento finanziario netto è cresciuto di quasi 300 milioni con un debt to equity in lieve calo a quota 0,99.

Comparables

Azienda

P/E

P/BV

Dividend Yield %

Hera

10,61

0,72

8,07%

A2A

7,69

0,68

7,59%

Acea

11,67

0,82

5,57%

Iren

5,60

0,54

10,92%


Commento : tra le ex-municipalizzate quotate a Piazza Affari Hera risulta tra le più cara sia sulla base del rapporto Price/Earnings (Prezzo Utili) che del rapporto Price/Book Value (Prezzo/Valore Contabile), buono il rendimento da dividendi, superiore all'8%.

Plus e Minus
Opportunità : ambizioso piano di crescita con particolare riferimento al settore dello smaltimento dei rifiuti
Rischi : incertezze regolamentari sul business dell'acqua e incremento della tassazione a seguito dell'estensione della Robin Tax

Ipotesi Valutazione e Sensitivity Analysis
Nell'applicazione del metodo dei flussi di cassa scontati e dell'Economic Value Added si sono ipotizzati:
- una crescita dei ricavi al 10% nel 2011 (-5%) che si riporta al 3% nel triennio successivo;
- margini sulle vendite in calo al 15,8% nel 2011 ma in successiva ripresa al 16,2% del 2013 ed anni successivi;
- un ROI di lungo periodo dell'8,7%;
Infine si prevedono un tax rate al 43%, un costo del debito medio del 5,5% ed un payout di lungo periodo del 60%.
I risultati del modello convergono su un valore per azione di circa 1,6 Euro che tende a crescere (ridursi) di 0,4 Euro per ogni punto in più (in meno) del margine sulle vendite come mostrato nella figura seguente.

fatturato_hera

Dati prospettici

Anno di previsione

2010

2011

2012

2013

2014

2015

Impieghi

Capitale Circolante Netto

-411,90

-437,53

-454,62

-468,98

-480,19

-491,72

Immobilizzazioni

4.142,30

4.360,49

4.578,52

4.761,66

4.904,51

5.051,65

Totale Impieghi

3.730,40

3.922,97

4.123,90

4.292,68

4.424,32

4.559,92

Fonti

Indebitamento finanziario netto

1.860,20

2.023,50

2.184,37

2.302,52

2.373,85

2.447,35

Patrimonio Netto

1.870,20

1.899,47

1.939,53

1.990,16

2.050,47

2.112,57

Totale Fonti

3.730,40

3.922,97

4.123,90

4.292,68

4.424,32

4.559,92

Conto Economico

Fatturato

3.686,60

4.055,26

4.258,02

4.428,34

4.561,19

4.698,03

Costi operativi

3.079,30

3.414,53

3.576,74

3.710,95

3.822,28

3.936,95

MOL

607,30

640,73

681,28

717,39

738,91

761,08

Ammortamenti e accantonamenti

291,90

307,41

322,79

335,70

345,77

356,14

Risultato operativo

315,40

333,32

358,50

381,69

393,15

404,94

Proventi/oneri finanziari

-109,80

-116,51

-115,72

-123,39

-128,60

-132,58

Componenti Straordinari

------

0,00

0,00

0,00

0,00

0,00

Risultato al lordo delle imposte

205,60

216,81

242,78

258,31

264,55

272,36

Imposte

63,60

99,73

109,25

113,65

113,75

117,11

Utile di Esercizio

142,00

117,07

133,53

144,65

150,79

155,24

* di cui utile di terzi

24,80

------

------

------

------

------

Utile netto

117,20

------

------

------

------

------

Flussi di Cassa

Utile

142,00

117,07

133,53

144,65

150,79

155,24

Ammortamenti e accantonamenti

291,90

307,41

322,79

335,70

345,77

356,14

Componenti Straordinari

------

0,00

0,00

0,00

0,00

0,00

Cash flow gestionale

------

424,49

456,32

480,35

496,56

511,38

Dividendi

------

87,81

93,47

94,02

90,47

93,15

Investimenti in immobilizzazioni

------

525,61

540,81

518,84

488,62

503,28

Investimenti in CCN

------

-25,63

-17,10

-14,36

-11,20

-11,54

Cash flow netto

------

-163,30

-160,87

-118,15

-71,33

-73,50

Indici

ROE %

------

6,16

6,88

7,27

7,35

7,35

ROI %

------

8,29

8,50

8,70

8,70

8,70

ROI(1-t) %

------

4,48

4,67

4,87

4,96

4,96

Debt to equity

------

1,07

1,13

1,16

1,16

1,16

Costo del debito %

------

6,00

5,50

5,50

5,50

5,50

Tax rate %

------

46,00

45,00

44,00

43,00

43,00

Payout

------

75,00

70,00

65,00

60,00

60,00

Debt to equity

------

1,07

1,13

1,16

1,16

1,16

Rotazione CCN

------

-11,86

-11,86

-11,86

-11,86

-11,86

Rotazione immobilizzazioni

------

0,93

0,93

0,93

0,93

0,93

Incidenza costi operativi %

------

84,20

84,00

83,80

83,80

83,80

Tutte le ultime su: titolo settimana , hera
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.