NAVIGA IL SITO

Gubitosi: «Tim motore dell’innovazione. Una rete comune? Può accelerare il piano per la transizione digitale» (Corriere della Sera)

di Redazione Lapenna del Web 19 lug 2021 ore 07:27 Le news sul tuo Smartphone

gruppo-timIl Corriere della Sera, tramite Federico De Rosa, ha intervistato Luigi Gubitosi, amministratore delegato Telecom Italia TIM. Dalle parole del numero uno dell'azienda, si apprende che il gruppo avrebbe avviato una profonda trasformazione per ampliare il suo comparto di attività nell'hedge computing, nella cybersecurity, nel cloud e nell'intelligenza artificiale.

Con l'arrivo dei fondi dei primi fondi del Pnrr, Gubitosi afferma che "Tim ha tutte le tecnologie e le competenze e sarà un promotore della transizione digitale". Per quanto riguarda Open Fiber, ancora non si sta muovendo niente. "È un fatto che la rete comune sia una grande opportunità per risparmiare ed è indiscutibile che l’utilizzo ottimale di strutture già esistenti darebbe certezze sul raggiungimento degli obiettivi di copertura al 2026 indicati dal ministro Colao", precisa l'ad di TIM.

Il Pnrr sarebbe dunque l'occasione perfetta per ridisegnare il Paese, andando a stimolare investimenti privati.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: telecom italia