NAVIGA IL SITO

TerniEnergia, i conti dei primi 9 mesi del 2015

di Mauro Introzzi 30 ott 2015 ore 07:23 Le news sul tuo Smartphone

terni_energiaTerniEnergia ha chiuso i primi 9 mesi dell'anno con ricavi pari a 277,2 milioni di euro, in crescita significativa rispetto ai 32,4 milioni di euro dello stesso periodo dell'anno precedente. L’incremento è principalmente attribuibile al nuovo modello di business e organizzativo.
Il margine operativo lordo è stato pari a 16,5 milioni di euro, in crescita del 7,73% rispetto al 30 settembre 2014, mentre il risultato operativo netto è pari a 12,3 milioni di euro, in miglioramento del 47,9% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

L’utile netto si è invece attestato a 3,4 milioni di euro, in flessione del 46% rispetto ai 6,3 milioni di euro al 30 settembre. La riduzione è principalmente riconducibile al fatto che al 30 settembre 2014, TerniEnergia aveva beneficiato di un saldo positivo di 6 milioni circa per effetto della rilevazione di un provento fiscale derivante dall’applicazione della cosiddetta “Tremonti Ambientale” per alcune società del gruppo.

A fine settembre la posizione finanziaria netta era pari a 92,9 milioni di euro, in calo del 14% rispetto ai 108,2 milioni di euro di fine 2014.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: ternienergia , terzo trimestre 2015