NAVIGA IL SITO

Terna, i conti 2015. Dividendo 2016 confermato

Terna ha chiuso il 2015 con una crescita di tutti gli aggregati economico-finanziari ma anche un incremento dell’indebitamento. Dividendo 2016 confermato al livello del 2015

di Mauro Introzzi 21 mar 2016 ore 13:47

Terna ha chiuso il 2015 con una crescita di tutti gli aggregati economico-finanziari ma anche un incremento dell’indebitamento. Il consiglio di amministrazione propone di confermare la cedola staccata nel 2015.

TERNA, I CONTI ECONOMICI 2015
Terna ha chiuso il 2015 con ricavi del 2015 pari a 2,08 miliardi di euro, con un incremento di 85,7 milioni di euro (il 4,3%)
rispetto al dato dell’esercizio precedente. Il margine operativo lordo è stato pari a 1,54 miliardi di euro, in crescita di 47,7 milioni di euro (il 3,2%) rispetto agli 1,49 miliardi del 2014. Il rapporto tra margine operativo lordo e i ricavi è passato dal 74,7% del 2014 al 73,9% del 2015, principalmente per effetto del consolidamento del Gruppo Tamini.
Il risultato operativo ha toccato gli 1,02 miliardi, in crescita dell’1,1% rispetto agli 1,01 miliardi del 2014. Così l’utile netto di gruppo, esclusa la quota di pertinenza dei terzi, si è attestato a 595,5 milioni di euro, in aumento del 9,4% rispetto al 2014.

terna3TERNA, AGGREGATI PATRIMONIALI A FINE 2015
L’indebitamento finanziario netto al 31 dicembre 2015 era pari a 8 miliardi di euro,
in salita rispetto ai 6,96 miliardi di fine 2014, principalmente per effetto degli investimenti effettuati e dell’acquisizione della rete elettrica in alta tensione di Ferrovie dello Stato, completata a fine 2015.

TERNA, DIVIDENDO 2016
Il consiglio di amministrazione proporrà all’assemblea degli azionisti l’approvazione di un dividendo complessivo per l’esercizio 2015 pari a 20 centesimi di euro per azione e la distribuzione - al netto dell’acconto sul dividendo ordinario relativo all'esercizio 2015 pari a 7 centesimi di euro per azione già posto in pagamento dal 25 novembre 2015 - dei rimanenti 13 centesimi di euro per azione. Il saldo sarà messo in pagamento dal 22 giugno 2016 e con data stacco il 20 giugno 2016.

LEGGI ANCHE: I dividendi del 2016

Tutte le ultime su: terna , bilanci 2015 , dividendi
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Unisalute: cos'è e come funziona

Unisalute è una società assicurativa specializzata nella sanità. Fa parte del gruppo Unipol e gestisce numerosi fondi di assistenza sanitaria integrativa e casse professionali

da

ABCRisparmio

Carta del docente: a cosa serve e come si usa

Carta del docente: a cosa serve e come si usa

La Carta del docente è uno strumento per spese di formazione e aggiornamento professionale degli insegnati di ruolo in istituzioni scolastiche pubbliche Continua »