NAVIGA IL SITO

Terna e Steg, un elettrodotto da 200 chilometri per collegare Italia e Tunisia (Corriere della Sera)

di Mauro Introzzi 23 ott 2019 ore 07:38 Le news sul tuo Smartphone

terna-logo_1Il quotidiano descrive l’accordo tra Terna e la tunisina Steg (responsabili della gestione delle reti di dispacciamento dell’energia elettrica nei rispettivi Paesi) per la costruzione di un elettrodotto sottomarino lungo 200 chilometri per connettere Italia e Tunisia. Questa infrastruttura avrà un costo di 600 milioni di euro e una portata di 600 Mw. 

Secondo quanto riporta il Corriere da oggi si entra nella fase operativa dopo che ieri il presidente di Terna Luigi Ferraris e il suo omologo in Steg, Moncef Harrabi, hanno firmato a Tunisi “un memorandum of understanding che prevede il completamento dell’opera entro il 2027”. Per posare e completare il nuovo cavo sottomarino saranno necessari quattro anni.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: terna

Guide Lavoro

Cosa è il Durc e a chi serve

Il Durc (Documento Unico di Regolarità Contributiva), serve ad attestare la regolarità dei versamenti dovuti a Inps e Inail

da

ABCRisparmio

Cosa sono (e quali sono) le categorie catastali

Cosa sono (e quali sono) le categorie catastali

Le categorie catastali sono una classificazione degli immobili urbani che indica la destinazione d'uso degli immobili stessi. Ecco cosa e quali sono. E a cosa servono Continua »