NAVIGA IL SITO

Ottima giornata per Tenaris (+9,7%)

di Edoardo Fagnani 2 nov 2017 ore 17:37 Le news sul tuo Smartphone

tenaris-logoSeduta brillante per Tenaris (+9,72% a 12,98 euro). La società ha concluso i primi nove mesi del 2017 con ricavi per 3,7 miliardi di dollari, in aumento del 14% rispetto ai 3,25 miliardi realizzati nello stesso periodo dello scorso anno. In forte crescita l’utile netto, che è balzato da 21,5 milioni a 384,51 milioni di dollari. Nel solo terzo trimestre i ricavi di Tenaris sono balzati del 32%, passando da 986,53 milioni a 1,3 miliardi di dollari; su base sequenziale la crescita del fatturato è stata del 5%. In forte miglioramento anche l’utile netto, che è cresciuto da 16,6 milioni a 104,85 milioni di dollari. I due risultati sono stati migliori delle indicazioni degli analisti che stimavano ricavi trimestrali per 1,3 miliardi di dollari e un utile netto di 58 milioni. Inoltre, I vertici di Tenaris hanno approvato la proposta di distribuire un acconto sul dividendo 2018 (relativo all’esercizio 2017). La cedola sarà pari a 0,13 dollari per azione, per un esborso complessivo di circa 153 milioni di dollari. Per i prossimi trimestri i vertici dell'azienda vedono una ripresa della redditività e della marginalità, sfruttando un maggiore utilizzo degli impianti e la riduzione dei costi fissi.

Nel corso della conference call a commento dei risultati trimestrali l'amministratore delegato di Tenaris, Paolo Rocca, ha anticipato che negli ultimi tre mesi dell'anno la marginalità dovrebbe attestarsi intorno al 20%, livello che dovrebbe essere confermato anche nella prima metà del 2018.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: tenaris