NAVIGA IL SITO

Telecom Italia, sotto il 10% la posizione lunga di Jp Morgan Chase

di Edoardo Fagnani 15 gen 2016 ore 15:25 Le news sul tuo Smartphone

Dalle comunicazioni giornaliere diffuse dalla Consob si apprende che Jp Morgan Chase ha comunicato di aver ridotto, il 7 gennaio 2016, la posizione lunga complessiva in Telecom Italia al di sotto della soglia del 10% del capitale rappresentato da azioni con diritto di voto. Di conseguenza, il colosso statunitense detiene una posizione lunga complessiva pari al 9,982% così suddivisa: partecipazione effettiva del 4,828%; partecipazione potenziale del 2,438%; altre posizioni lunghe pari al 2,716%.
Inoltre, Jp Morgan Chase ha precisato che l'ultima delle date previste per l'esercizio dei contratti di opzione call con regolamento fisico relativi alla partecipazione potenziale è il 17 luglio 2017.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: telecom italia , consob , jp morgan