NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Telecom Italia, i dettagli del piano industriale 2018/2020

Telecom Italia, i dettagli del piano industriale 2018/2020

La compagnia telefonica ha anche avviato l’iter formale per la notifica all'Agcom del progetto di separazione volontaria della rete di accesso fissa

di Edoardo Fagnani 7 mar 2018 ore 10:16

Oltre ai conti del 2017 (LEGGI: Telecom Italia, i numeri del 2017. Dividendo 2018 solo alle risparmio) i vertici di Telecom Italia hanno approvato il piano strategico per il triennio 2018/2020, che prevede forti discontinuità rispetto al passato, puntando sull’innovazione digitale quale elemento chiave per affermarsi nella Gigabit Society.

 

Nel dettaglio, il piano prevede la digitalizzazione di tutti i processi e punta a rinnovare il rapporto con il cliente, con l'obiettivo di raggiungere nel segmento Consumer oltre 5 milioni di nuovi clienti Fibra grazie a nuovi contenuti video, musica e gaming, di cui molti esclusivi.

Sul Mobile, la penetrazione LTE salirà dall’attuale 76% a oltre il 95% nell’arco del piano. Inoltre, Telecom Italia punta a triplicare i clienti TIMVISION (1,3 milioni nel comparto Fisso a fine 2017) e a raddoppiare la clientela convergente Fisso/Mobile. Entro il 2020 nel segmento Business, i ricavi ICT e Cloud rappresenteranno il 25% del totale dei ricavi del segmento, e il numero di clienti Fibra sarà triplicato.

 

telecom-tim-logoUn importante contributo al piano sarà dato dalle società controllate TIM Brasil, Inwit, e Sparkle.

Nel dettaglio, in Brasile, Telecom Italia punterà sul rapido sviluppo della rete 4G, che al 2020 raggiungerà oltre 4.000 città (il 96% dell’intera popolazione urbana).

Inwit rafforzerà la propria leadership attraverso la crescita della base clienti, raggiungendo una tenancy di 2,1x clienti per sito e la diffusione di infrastrutture di nuova generazione.

Sparkle si focalizzerà sui servizi dati, sfruttando i trend di crescita del mercato attraverso l’integrazione del proprio portafoglio con soluzioni Cloud, Data Center, sicurezza delle reti e disaster recovery, oltre a consolidare l’offerta di servizi Voce e Mobile. Inoltre, il 30% degli investimenti sarà dedicato allo sviluppo dell’infrastruttura e alla virtualizzazione e digitalizzazione della rete.

 

A livello finanziario Telecom Italia punta a incrementare la generazione di cassa e a creare valore attraverso un’attenta disciplina finanziaria basata sul controllo dei costi. In particolare, è prevista una forte crescita della generazione di cassa operativa nel triennio, per un totale cumulato di circa 4,5 miliardi di euro.

Per il 2018 è prevista una significativa riduzione del rapporto debito netto/ebitda a circa 2,7 e in costante diminuzione nei due esercizi successivi.

Nel mercato domestico Telecom Italia stima nell’arco di piano una complessiva stabilità dei ricavi da servizi e una crescita medio annua del margine operativo lordo nel periodo 2017-2020 inferiore al 5%.

Nel periodo del piano Telecom Italia ha in programma investimenti cumulati in Italia pari a 9 miliardi di euro, di cui oltre il 50% in ampliamento dell’infrastruttura di rete e innovazione. In Brasile, sono previsti investimenti per circa 12 miliardi di reais nell’arco di piano. A fine 2019 il rapporto CAPEX/Sales sarà inferiore al 20% in Italia e pari a circa il 20% in Brasile entro il 2020.

 

Infine, il consiglio di amministrazione di Telecom Italia ha conferito mandato all’amministratore delegato, Amos Genish, di avviare l’iter formale per la notifica all'Agcom del progetto di separazione volontaria della rete di accesso fissa.

Il piano prevede la creazione di un’entità legale separata (Netco) controllata al 100% dalla compagnia telefonica, proprietaria della rete di accesso (dalla centrale alla casa dei clienti) e di tutta l’infrastruttura (edifici, apparati elettronici e sistemi IT).

Telecom Italia ha precisato che la Netco avrà le risorse per mantenere una altissima qualità della rete e sostenere il paese nel raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda Digitale Europea 2025 sulla banda ultra larga.

La creazione della Netco manterrà invariato il perimetro del gruppo, ed avverrà in conformità e nel rispetto della disciplina del Golden Power.

Tutti gli articoli su: telecom italia Quotazioni: TELECOM ITALIA
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Sostegno al reddito, tutte le misure di aiuto economico in Italia

Sostegno al reddito, tutte le misure di aiuto economico in Italia

In Italia ci sono diverse forme di sostegno al reddito. Servono ad aiutare chi si trova in difficoltà economiche. In questo articolo vediamo quali sono Continua »

da

ABCRisparmio

Comprare o affittare casa?

Comprare o affittare casa?

Se inserita in un'ottica di gestione patrimoniale, comprare o affittare casa può essere una scelta più difficile di quanto sembri. Uno strumento elaborato dal New York Times aiuta a chiarirsi le idee. Continua »