NAVIGA IL SITO

Telecom Italia, Bolloré più vicino (Corriere della Sera)

di Mauro Introzzi 29 mag 2015 ore 06:59 Le news sul tuo Smartphone

telecom_9Il quotidiano scrive che ora sarebbe tutta in discesa la strada di Vincent Bolloré per l’ingresso in Telecom Italia da primo azionista, con una quota iniziale dell’8,5%. L'intervento di ieri dell'Antitrust argentino ha sciolto gli ultimi nodi dando il via libera a Telco sulla scissione della partecipazione del 22,44% in Telecom tra i quattro soci: Generali, Mediobanca, IntesaSanpaolo e Telefonica. In questo modo il gruppo iberico potrà girare la sua quota a Vivendi, concludendo la sua esperienza italiana (e chiudendo l’acquisto della brasiliana Gvt).
Secondo il Corriere della Sera la quota iniziale dell’8,5% sarà probabilmente arrotondata al 10-12% per dare un ulteriore segnale di impegno di lungo periodo. Con queste credenziali e rassicurazioni, Bolloré si presenterà entro l’estate alle Autorità italiane e probabilmente anche al governo di Matteo Renzi. Dove è alta l’attenzione sui destini della compagnia delle tlc, sempre più intrecciati con la partita sulla banda larga dei produttori di contenuti come la Mediaset di Silvio Berlusconi, del quale Bolloré è amico di lunga data e della Sky di Rupert Murdoch, con il quale invece i rapporti, almeno in passato, non sono mai stati distesi.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: telecom italia , vincent bollore