NAVIGA IL SITO

Telecom, con la vendita della rete debito netto abbattuto di 6 miliardi (Il Sole24Ore)

di Redazione Lapenna del Web 22 ago 2023 ore 07:55 Le news sul tuo Smartphone

telecom-italia-timIl Sole24Ore è tornato a dare ampio spazio all'operazione di cessione della rete di Telecom Italia TIM.

Secondo quanto scritto da Antonella Olivieri per il quotidiano finanziario la vendita dell’infrastruttura dovrebbe consentire alla compagnia telefonica di ridurre l’indebitamento netto di circa 6 miliardi di euro, portandolo dai quasi 21 miliardi di euro (valore al netto dei contratti di locazione) di fine giugno 2023 a circa 15 miliardi di euro. Il Sole24Ore ha segnalato che "circa 8 miliardi sui 10 di equity dell’offerta-base da 20 miliardi di Enterprise Value, considerato che una parte è già stata incassata da Tim con la vendita di una quota di minoranza di FiberCop, la joint con Kkr sulla rete d’accesso". Il Sole24Ore ha puntualizzato che il nuovo livello di indebitamento sarebbe spalmato sulla società che si occuperà di servizi e sulla NetCo, con quest'ultima in grado di supportare una quota di debito maggiore.

Antonella Olivieri ha segnalato che la riduzione del debito per Telecom Italia TIM non è solo una necessità operativa, ma anche e soprattutto finanziaria. Secondo quanto scritto sul quotidiano finanziario, il recente aumento dei tassi di interesse potrebbe comportare maggiori oneri finanziari annui per oltre 500 milioni di euro, nel caso in cui la compagnia telefonica dovesse rifinanziare la componente obbligazionaria del debito. Tuttavia, il quotidiano finanziario ha ricordato che tra maggio 2024 e maggio 2025 non ci sono sostanzialmente bond in scadenza.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: telecom italia