NAVIGA IL SITO

Si stringe sulla rete unica. Cdp non esclude la prelazione sulla quota Enel in Open Fiber (La Repubblica)

di Redazione Lapenna del Web 25 giu 2020 ore 08:08 Le news sul tuo Smartphone

gruppo-timLa Repubblica studia le trattative tra Telecom italia (TIM) e Open Fiber per la creazione di un'unica infrastruttura di rete che, secondo il quotidiano, potrebbe subire un'accelerazione durante l'estate.

Secondo l'articolo di Sara Bennewitz il board di Tim starebbe per esaminare i documenti per la vendita delle quote di minoranza di parte della sua rete di secondo livello al fondo americano Kkr. La società nascente avrebbe le possibilità di integrarsi a Open Fiber, anche se questo implicherebbe, secondo il quotidiano, la vendita delle quote del 50% da parte di Enel. Un'ipotesi che, secondo la testata, potrebbe avere delle solida fondamenta.

L'operazione infine potrebbe essere creata sotto la guida del Cdp, socia di Tim con il 10% e di Open Fiber con il 50%. La Cdp potrebbe esericitare il suo diritto di prelazione nel caso Enel decidesse di vendere la sua quota.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: enel , telecom italia , open fiber