NAVIGA IL SITO

Stellantis, alcune indicazioni sul primo semestre 2021

Stellantis ha fornito alcune previsioni preliminari per quanto riguarda le performance commerciali nel primo semestre del 2021 e alcuni risultati finanziari, in occasione dell'EV Day 2021

di Redazione Soldionline 8 lug 2021 ore 14:44

stellantisStellantis ha fornito alcune previsioni preliminari per quanto riguarda le performance commerciali nel primo semestre del 2021 e alcuni risultati finanziari, in occasione dell'EV Day 2021 in cui il colosso automobilistico renderà nota la strategia completa in tema di elettrificazione.

 

Nel dettaglio, l'azienda si attende un margine solido per la prima metà del 2021, grazie all’andamento positivo dei prezzi e al mix di prodotto favorevole. Inoltre, Stellantis ha risposto energicamente alle limitazioni dei volumi causate dalla carenza di semiconduttori, implementando misure di controllo dei costi estremamente efficaci.

Grazie a queste misure, i margini di profitto operativo rettificati per la prima metà del 2021 dovrebbero superare il range di previsione tra il 5,5% e il 7,5% precedentemente comunicato per i margini dell’intero anno, nonostante le perdite di volume rispetto ai tassi di produzione pianificati.

Per la prima metà del 2021, in linea con le aspettative comunicate nella conference call sui risultati del primo trimestre 2021, Stellantis si attende free cash flow industriali negativi a causa dell’impatto negativo prodotto dai volumi di produzione inferiori alle previsioni sul capitale circolante netto.

"Un inizio molto promettente nell’attuazione delle sinergie, processo ben avviato a superare l’obiettivo del primo anno, dovrebbe contribuire in misura sostanziale alle performance dell’intero anno in termini di cash flow, che si prevedono tuttora positive", ha precisato Stellantis.

 

Con riferimento alla strategia in tema di elettrificazione Stellantis farà leva sulle competenze interne, ma anche su partnership e joint venture, per realizzare tecnologie avanzate a prezzi accessibili. Questa strategia permetterà all'azienda di puntare a margini di profitto operativo rettificati a due cifre sostenibili nel medio termine.

Per attuare questa strategia, Stellantis prevede di investire oltre 30 miliardi di euro entro il 2025 nell’elettrificazione e nello sviluppo del software, inclusi gli investimenti azionari effettuati in joint venture per il finanziamento delle rispettive attività, e punta a mantenere il 30% di efficienza in più rispetto alla media del settore nel rapporto tra la spesa totale di ricerca e sviluppo e capex e i ricavi.

L’obiettivo è che i veicoli a basse emissioni arrivino a rappresentare oltre il 70% delle vendite in Europa e più del 40% di quelle negli Stati Uniti entro il 2030.

Tutte le ultime su: stellantis
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.