NAVIGA IL SITO

Stefanel rinvia la semestrale e aggiorna sull'indebitamento

di Edoardo Fagnani 26 set 2018 ore 19:35 Le news sul tuo Smartphone

stefanel-logoStefanel ha comunicato che il consiglio di amministrazione ha rinviato l’approvazione di tale progetto a una data successiva al termine originariamente previsto del 27 settembre 2018.

Il management ha segnalato il perdurare dell’andamento negativo delle vendite nella stagione primavera-estate 2018 e nell’avvio della stagione autunno-inverno 2018 ha determinato delle rilevanti incertezze circa la capacità della società di prevedere i volumi di fatturato dei prossimi mesi. Stefanel ha aggiunto che analoghi andamenti negativi nell’avvio della stagione autunno-inverno 2018 risultano comuni anche a molti brand del settore abbigliamento e sono generalizzati in tutta Europa.

 

Inoltre, Stefanel ha comunicato l’aggiornamento mensile sulla struttura patrimoniale del gruppo.

A fine agosto 2018 l'indebitamento netto della società era salito a 60,7 milioni di euro, dai 60,42 milioni del mese precedente. Sempre a fine agosto erano presenti debiti commerciali residui per un ammontare di 17,28 milioni di euro che sono stati oggetto di specifici accordi di remissione e di dilazione del debito nell’ambito dell’Accordo di Ristrutturazione.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: stefanel

Guide Lavoro

Cosa è il Durc e a chi serve

Il Durc (Documento Unico di Regolarità Contributiva), serve ad attestare la regolarità dei versamenti dovuti a Inps e Inail

da

ABCRisparmio

Come funziona la rottamazione delle cartelle e quali debiti riguarda

Come funziona la rottamazione delle cartelle e quali debiti riguarda

La rottamazione delle cartelle consente di estinguere i debiti iscritti a ruolo dall’Agenzia delle Entrate e Riscossione senza pagare sanzioni o interessi di mora Continua »