NAVIGA IL SITO

La Banca d'Italia nel capitale di Snam e Terna

di Edoardo Fagnani 8 apr 2020 ore 14:40 Le news sul tuo Smartphone

ingresso-borsa-italianaDalle comunicazioni fornite dalla Consob si apprende che il 3 aprile 2020 la Banca d'Italia era accreditata dell'1,005% del capitale di Snam.

Inoltre, il 6 aprile l'istituto centrale italiano deteneva una quota dell'1,017% di Terna.

Queste comunicazioni sono state diffuse, ai sensi della nuova delibera Consob per le partecipazioni già detenute alla data di entrata in vigore della delibera stessa.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: bankitalia , snam , terna , consob

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »