NAVIGA IL SITO

Snam, il piano al 2021 e la nuova politica dei dividendi

A partire dal 2017 sarà introdotto l’interim dividend. Sarà proposto il pagamento a gennaio 2018 dell’acconto sulla cedola, corrispondente al 40% del dividendo totale

di Edoardo Fagnani 7 mar 2017 ore 10:03

Snam ha presentato alla comunità finanziaria i target finanziari relativi al periodo 2017/2021.

Il focus del piano industriale sarà sugli investimenti e sulla remunerazione agli azionisti, obiettivi che saranno sostenuti dalla generazione di cassa.

 

PIANO INDUSTRIALE SNAM: GLI OBIETTIVI DEL 2017/2021

Snam punta a un incremento medio della RAB (Valore del capitale investito netto calcolato sulla base delle regole definite dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas per le società di trasporto e rigassificazione al fine della determinazione dei ricavi di riferimento) consolidata è atteso attorno all’1% annuo. La RAB - comprensiva delle consociate - pari a 21,3 miliardi di euro nel 2016, è prevista in crescita a un tasso simile.

Il piano prevede che l’utile operativo cresca tendenzialmente in linea con la RAB, mentre l’utile netto dovrebbe aumentare nell’ordine del 4% annuo.

Nel 2017 Snam si aspetta di raggiungere un utile netto di circa 0,9 miliardi di euro e un livello di indebitamento pari a 11,5 miliardi di euro; il management stima un’ulteriore riduzione dei costi di finanziamento, portando il costo del debito a circa 2,2% nel 2017.

La RAB consolidata è attesa per fine anno pari a circa 19,8 miliardi di euro.

 

LEGGI ANCHE: Snam, i numeri del 2016. Dividendo 2017 di 0,21 euro

 

PIANO INDUSTRIALE SNAM: GLI INVESTIMENTI

snam-logoNel periodo 2017-2021 Snam investirà 5 miliardi di euro, di cui 4,7 miliardi per sviluppare ulteriormente le infrastrutture gas italiane e la loro interconnessione con quelle europee, e ulteriori circa 270 milioni di euro in TAP, rafforzando la sicurezza, la flessibilità e la liquidità dell’intero sistema gas.

All’interno dei 5 miliardi di euro complessivi di investimenti, oltre 200 milioni di euro sono riservati all’innovazione e all’adozione di nuove tecnologie per aumentare l’efficienza della rete dei gasdotti.

 

PIANO INDUSTRIALE SNAM: OPPORTUNITA’ DI CRESCITA

Snam punta cogliere sul mercato italiano ed estero ulteriori opportunità di creazione di valore, contribuendo all’integrazione dei mercati, alla sicurezza degli approvvigionamenti e al processo di decarbonizzazione.

Nel dettaglio, in Italia Snam valuterà opportunità nell’ambito delle infrastrutture GNL, nella metanizzazione della Sardegna e nell’utilizzo del gas naturale nei trasporti. All’estero, Snam è in posizione ideale per partecipare a progetti infrastrutturali come il gasdotto STEP, che consentirebbe una migliore interconnessione tra Spagna e Francia.

Inoltre, la società continuerà a monitorare opportunità relative a infrastrutture gas che offrano prospettive interessanti di creazione di valore e sulla base di chiari criteri di investimento.

 

PIANO INDUSTRIALE SNAM: LA POLITICA DEI DIVIDENDI

Snam ha confermato l’impegno a garantire agli azionisti una remunerazione sostenibile.

Il dividendo è previsto in crescita del 2,5% annuo nel periodo 2016-2018; inoltre, il dividendo 2018 rappresenta il riferimento anche per gli anni successivi.

A partire dal 2017 sarà introdotto l’interim dividend. A questo proposito, sarà proposto all’assemblea degli azionisti il pagamento a gennaio 2018 dell’interim dividend corrispondente al 40% del dividendo totale di competenza 2017, con pagamento del rimanente 60% a giugno.

Tutte le ultime su: snam , dividendi
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »