NAVIGA IL SITO

Snam, parte buy back per 150 milioni di euro

di Edoardo Fagnani 16 dic 2019 ore 09:05 Le news sul tuo Smartphone

snam-logo-marchioSnam ha comunicato di aver avviato il riacquisto di azioni proprie (share buyback) nei termini già comunicati al mercato il 21 novembre 2019 in occasione della presentazione del piano strategico.

Nel dettaglio, Snam ha sottoscritto con un intermediario di primario livello un contratto di buyback agreement che prevede il riacquisto di azioni ordinarie fino al 17 marzo 2020, per un controvalore massimo pari a 150 milioni di euro.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: snam