NAVIGA IL SITO

Snam, accordo con Iren per quota nel rigassificatore OLT

di Edoardo Fagnani 23 set 2019 ore 07:40 Le news sul tuo Smartphone

snam-logo-marchioSnam e Iren hanno sottoscritto un accordo relativo all’acquisizione da parte di Snam della quota del 49,07% nel capitale di OLT (Offshore LNG Toscana), la società che ha realizzato e gestisce il terminale di rigassificazione offshore (FSRU – Floating Storage and Regasification Unit) situato a circa 22 km al largo della costa toscana tra Livorno e Pisa.

L’accordo prevede una valutazione della quota, al 31 dicembre 2017, di circa 400 milioni di euro, che include anche un finanziamento soci erogato da Iren in favore di OLT. L’importo netto al closing dell’operazione - riflettendo una diversa tempistica rispetto alla precedente operazione tra Uniper e First State Investments - ammonterà a circa 345 milioni di euro (compresi gli interessi previsti dall’accordo dalla data di riferimento della valutazione ed esclusi eventuali aggiustamenti in aumento). Il corrispettivo sarà versato da Snam con fondi propri.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: snam , iren
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »